lunedì 29 agosto 2011

Crostata di fichi e mandorle


Era filato tutto così maledettamente liscio.
Un dolce ammirato per mesi sulle pagine di un vecchissimo numero di Living che finalmente diventa di stagione pure in Arabia.
I fichi a cui faccio la corte da settimane finalmente in bella mostra di sè sul bancone del fruttivendolo, anzi proprio a fianco della cassa, quasi a volerne sottolineare l'eccezionalità.
Beh, la corte diciamo che più che ai fichi l'ho fatta per un paio di settimane proprio al fruttivendolo, che conscio e compreso nel suo ruolo non ha mancato di sciorinare tutto il repertorio del caso: prima, la mia richiesta era impossibile.
Poi, è diventata probabile.
Infine, è diventata...forse, però dovevo portarmi a casa tutta la cassetta.
Diciamo che facendo finta di non scorgere gli estremi di un ricatto non mi sono fatta poi pregare troppo, con l'unica condizione che se la cosiddetta piccola scatola avesse avuto le dimensioni di un cargo avrei avuto tutto il diritto di non solo lasciarla dov'era, ma potenzialmente anche di tirargliela appresso.
Patti chiari, amicizia lunga: una cassetta con una ventina di fichi neri diventa di mia proprietà, compresi quei due già marci che faccio finta di non vedere.
Li salvo dal cassiere che ha l'abitudine piuttosto irritante di lanciare qualunque cosa tu abbia acquistato al di là della cassa con articolati giochi di braccia, manco in un'altra vita fosse stato barista in qualche cocktail bar di Miami, ammiccando poi con lo sguardo come per dire visto che prodezza?
Immagino che le mie continue ed incessanti richieste di fare piano non facciano che accrescere il suo ego, interpretate magari come subdoli incoraggiamenti all'esatto contrario.
Li salvo da mio marito, che a leggergli in faccia l'espressione pancia mia fatti capanna ci metto un nanosecondo, stesso tempo che serve a me per assumere quella complementare che dice dovrai passare sul mio cadavere.
Non vedo l'ora di offrirlo stasera ad i miei ospiti, questo dolce delizioso.
A me in primis, che se tanto mi dà tanto e si dovesse giudicare una preparazione dal profumo, questa concorrerebbe per il podio.
Con un ripieno che era così buono crudo da aver richiesto una discreta forza di volontà della sottoscritta per non finirlo ad assaggi, ed una lotta impari col consorte che si è aggiudicato il mixer da ripulire.
E lo ammetto, mi piace tanto anche solo da guardare, così estivo e scanzonato, con quelle fette allegre ed un'aria rustica, o presunta tale, assolutamente irresistibile.
Niente poteva andare storto, no?
Lo porto in giardino, pronta a tagliarlo.
Gli lancio l'ultimo sguardo languido, prima che finisca gioiosamente in briciole nei piatti dei commensali entusiasti.
E sento la sua voce.
Ma che è? Hai fatto un dolce con le melanzane?
Dovrò tenerlo a mente, che la vanità è un peccato capitale :-)

Volendo restare nel campo, se volete un peccato di gola per il quale valga davvero la pena ce l'avete davanti.
Indescrivibile la pasta, e al di là dell'immaginabile il ripieno alla mandorla.
Tutto si fonde in perfezione, ma non barate e rispettate anche le dosi di sale nella pasta: sarete sorpresi dall'effetto finale.
La ricetta va al consueto appuntamento con il calendario di Ammodomio.




CROSTATA DI FICHI E MANDORLE 
da Living di Martha Stewart
per un dolce di circa 26 cm di diametro


per la crosta

160 g di farina
mezzo cucchiaino di sale
mezzo cucchiano di zucchero
113 g di burro freddo
da 2 a 4 cucchiai di acqua ben fredda

per il ripieno

100 g di mandorle pelate
75 g di zucchero semolato
un uovo intero
40 g di burro morbido
2 cucchiaini di farina
un pizzico di sale
dei fichi maturi, bianchi o neri
poco succo di limone

un altro uovo, solo per spennellare


Mischiare la farina con il sale e lo zucchero, dopodichè se si possiede un'impastatrice amalgamare il burro freddissimo a pezzetti al mix di farina usando la frusta a K finchè il composto si presenterà come tante grosse briciole.
Unire ora, con la frusta in funzione, un cucchiaio d'acqua ghiacciata alla volta, non superando i 4 previsti, e smettere non appena il tutto sta insieme.
Se non si possiede l'impastatrice intridere velocemente il burro nella farina con le mani, possibilmente non troppo calde, e unire l'acqua lavorando il meno possibile: non impastare! Semplicemente ammassare il composto con i palmi, tanto che rimanga insieme, non preoccuparsi se non sarà troppo omogeneo.
Avvolgere la pasta ottenuta nella pellicola e mettere in frigo per almeno 2 ore.
Intanto preparare il ripieno: nel mixer con le lame mettere le mandorle con lo zucchero e frullare finche' si ottiene una polvere fine. Ora unire, sempre nel frullatore, l'uovo, il burro, il sale e la farina. Frullare ancora fino ad avere una pasta della consistenza di una crema.
Riprendere la pasta e stenderla direttamente su carta forno aiutandosi con poca farina fino ad ottenere un cerchio di circa 28 cm di diametro.
Sarà piuttosto sottile.
Versare il ripieno sulla pasta in uno strato non spesso, lasciando circa 2 cm dal bordo liberi e sistemarvi i fichi precedentemente lavati, tagliati a fette e conditi con poco succo di limone.




Ripiegare ora i bordi sul ripieno premendo leggermente, e spennellare il bordo con poco uovo battuto.



Con delicatezza trasferire la torta con tutta la carta su una teglia abbastanza grande per contenerla, io il retro di una placca da forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per la prima mezz'ora, quindi abbassare a 170 e prolungare la cottura di circa un quarto d'ora, controllando che la pasta si colori per bene.
Far raffreddare a temperatura ambiente prima di servire.

NOTE:

- nonostante la pasta molto sottile il dolce si taglia in fette perfette, purchè si abbia l'accortezza di farlo raffreddare.

- la pasta è friabilissima, una meraviglia. Lavorarla troppo comprometterebbe questa caratteristica.

- come tutte le crostate e' migliore il giorno stesso in cui e' preparata. Il giorno dopo è comunque buonissima, seppur leggermente più morbida.

115 commenti:

  1. meravigliosa...anzi, starebbe bene come seconda colazione!!

    RispondiElimina
  2. che delizia!!! mi ispira molto l'abbinamento fichi-mandorle!!!
    per la simpatica signora potevi davvero prepararne una fetta con le melanzane così avresti avuto qualche fico in più tutto per te!!! ;D

    RispondiElimina
  3. Interessante...un dolce con le melanzane! la tua "eroina" fa concorrenza alla mia talpa che scambia il salmone affumicato per carote!
    però qui sui fichi non avrebbe dubbi. E neanche io sulla sua bontà ^__^ Un bacione

    RispondiElimina
  4. Grande, grande. E il sale ci vuole. BRAVA :)

    RispondiElimina
  5. La signora in questione è ormai un mito: dì la verità, che ormai ti mancherebbero i suoi "acuti" commenti!!!.....ma lei come se la caverà alle prese con supermercati e commessi lì da voi..??mi piacerebbe vederla fare la spesa.... Aspetto qualche giorno che siano pronti i miei fichi e poi la torta sarà mia!!

    RispondiElimina
  6. melanzane??? ma li ha mai visti la tipa i fichi???!
    cmq questa crostata è molto intrigante...

    RispondiElimina
  7. Come minimo per punizione l'avrei lasciata senza la sua fetta di crostata. Che tipo assurdo questa signora! Ma per fortuna i tuoi manicaretti vincono su tutto, anche sulla lingua di lei che scatta prima del neurone!
    Mi piace tanto questo dolce, semplice, bello da vedere e di sicuro anche molto buono.

    RispondiElimina
  8. Posso venire a cena da te una sera? Giuro, mi sobbarcherei il viaggio pur di condividere una serata con la Star (e con i tuoi deliziosi manicaretti)!

    RispondiElimina
  9. Tra un pò sarò inondata dai fichi nel mio giardino (purtroppo le melanzane sono quasi finite) e questo sarà una di quelle ricette che proverò. Ti farò sapere.

    RispondiElimina
  10. Un trionfo tesoro questa crostata con quei colori spettacolari dei fichi e dalla tua descrizione deve essere qualcosa di sublime!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  11. Che delizia per il palato!

    RispondiElimina
  12. Fantastica! L'albero di fichi di mio suocero produce fichi da giugno a settembre...sarà l'aria di mare che gli fa bene, ma in tutti questi anni non sono mai riuscita a salvarne qualcuno per una ricetta...sono sempre finiti nelle nostre pance e nelle pance dei merli che abitano l'albero, moooolto prima! Devo provare a fare un'incursione notturna e a nascondere il bottino! :) Buona giornata ciao

    RispondiElimina
  13. Mmmmm!! Che golosità,ma i fichi mi tentato così tanto che sono del partito di tuo marito...li mangio prima di riuscire a farne qualcosa!!
    Buona settimana loredana

    RispondiElimina
  14. spettacolare questa crostata...non potevi iniziare meglio la settimana!!!complimenti come sempre!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  15. Ecco in quale meraviglioso dolce erano finiti i fichi! ;-) Buona settimana!

    RispondiElimina
  16. Complimenti, come sempre per il racconto, per le foto e per la ricetta spettacolare....da provare sicuramente!

    RispondiElimina
  17. complimenti, il ripieno deve essere una meraviglia!

    RispondiElimina
  18. Eccezionale !!!
    Buon inizio settimana, ciao :)

    RispondiElimina
  19. buongiorno stefania!!!!! bene, fichi anche da te, così la mia voglia aumenta a dismisura ....... boniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    :)

    RispondiElimina
  20. Bardzo ciekawe, egzotyczne danie. Pozdrawiam serdeczenie :)

    RispondiElimina
  21. Martha Stewart è una garanzia, se è testata da te allora si va sul sicuro. Una curiosità: come mai la torta viene composta in questo modo e cotta in una teglia grande, e non direttamente in una teglia da crostata?
    Stefania Profumi&Sapori

    RispondiElimina
  22. Che personaggio la star!!! :) C'è però da dire che nei paesi arabi le melanzane le fanno un pò in tutte le salse e non escluderei che qualcuno possa metterle in un dolce! Però anche lei non distinguere i fichi dalle melanzane!..

    Il dolce mi ispira parecchio, soprattutto l'accostamento tra fichi e mandorle del ripieno.. da provare!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  23. meravigliosa!!! una ricetta che ti conquista, sono sicura che fino a che non l'ho replicata rimarrà come un tarlo nella mia testa.

    RispondiElimina
  24. Bravissima!!! Mandorle e fichi, un abbinamento da farmi girare la testa... ottimo! Ciao

    RispondiElimina
  25. Detesto i fichi, poi vedo una tua torta, e penso che quasi quasi mi piacciono ....

    RispondiElimina
  26. Sei sempre uno spasso :) Mi diverte moltissimo leggere le tue peripezie, che gira gira sono spesso quelle di chiunque di noi (leggasi il cassiere che lancia la roba dopo averla passata al lettore, infimo essere!) :D
    Non ci crederai, ma ho in programma una torta simile proprio per questi giorni: i tuoi commenti (a dispetto di quello della tua commensale) non possono che rinforzare il mio convincimento!
    Abbracci,

    A.

    RispondiElimina
  27. bellissima crostata e di questa stagione! Che bellezza! :D

    RispondiElimina
  28. Trovo anch'io che i cassieri scarichino il loro stress(....ma direi più "scazzo" che stress) lanciando la merce acquistata al di là del rullo.
    Soprattutto poi se si tratta di qualcosa che probabilmente si ammaccherà, tipo vasetti di metallo che uno magari acquista proprio perchè trova bello il contenitore.
    Mi resta solo da capire se sia per rivendicare per qualche minuto una posizione di dominio oppure per congestionare lo scivolo e rendere impossibile organizzarsi i sacchetti, in ogni caso ......diventa una sfida prendere le cose al volo!!!!

    Ciao Stefania, un bacione!

    RispondiElimina
  29. buonissimo l'accostamento fichi & mandorle!!!!

    RispondiElimina
  30. ihihi! ti tocca fare gli occhi dolci anche al cassiere non solo al fruttivendolo! :D ... ottima crostata con le melanzane...ehm fichi :))) immagino quanto sia goduriosa! appena mi capitano due fichi neri la faccio! è troppo! ciao carissima! un abbraccio!

    RispondiElimina
  31. Noooo, la star ha colpito ancora?!?
    Stefania meravigliosa questa crostata!

    RispondiElimina
  32. io sono come tuo marito i fichi non resistono, però qui ne posso comprare quanti ne voglio senza dover mercanteggiare con il venditore, la mia verduraia me ne porta a chili, meno male perché non sono proprio capace di discutere su certe cose e poi con maschi ottusi peggio di quelli italiani...la tua crostata è sicuramente da rifare, adesso con i fichi settembrini, sai quelli un po' moscetti con la goccia sotto che sembra miele...wow...

    RispondiElimina
  33. un'altra ricetta stupenda con questo frutto che tanto amo!

    RispondiElimina
  34. anche io mi sto lasciando sedurre dai fichi ultimamente! la torta che proponi è davvero sfiziosa, sono curiosa di assaggiare l'abbinamento fico-mandorla, yum!

    RispondiElimina
  35. Oddio!!! Ancora rido!!!! Quella che ti scambia i fichi per le melanzane!!! Nun ce posso crede!!!

    (manco "Mimmo" di Verdone quando guarda attraverso la vasca dei pesci... capischhhammme!!! ;) ahahahha)

    Bacioni :)

    RispondiElimina
  36. Che torta!!!! Ne assaggerei volentieri una fettina, anzi fettona!!!!

    RispondiElimina
  37. mmmmmmmm che bontà Stefania!!
    La proverò di sicuro!
    Dici che viene bene anche con i fichi bianchi?
    Buona giornata!!
    Mariangela

    RispondiElimina
  38. Ahahahah..da non credere!! melanzane e fichi proprio non si assomigliano per niente..ma che sia per caso un po' cecata la tipa???? ...
    Questa crostata dovrà essere mia..i fichi li rapinero' direttamente dalla pianta del mio papà :))
    Un bacione ^_^

    RispondiElimina
  39. cero che scambiare le melanzane per fichi....
    il tuo dolce è veramente bello, io sto facendo scorta di fichi qui dai miei genitori che ne hanno parecchi alberi e di diverse varietà. Mi piace moltissimo la prima foto che hai messo, da l'idea di un qualcosa di paradisiaco e la tua crostata sembra stazionare su una nuvoletta. ho postato anche io oggi un dolce e se ti va di darci un occhio mi farebbe piacere. un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  40. Finisco agosto pieno di torte, e credo che comincio settembre provando questa tua crostata... mandorle e ficchi mmmm... devono essere uno spettacolo insieme!

    Complimenti!

    besos

    RispondiElimina
  41. Devo provare la pasta per la crostata. Ultimamente uso il burro salato per pigrizia (tu pensa a che livelli sono!) ma, se ci metti la "i" nel cucchiaino di zucchero, potrei usare burro normale con il sale. :-))

    RispondiElimina
  42. Leggerti è un gran piacere,riesci sempre a farmi sorridere e mi sembra di assistere alle scene da te descritte :-)
    Ancora grazie per questa meraviglia di ricette ma soprattutto per la tua precisione nel descriverla

    RispondiElimina
  43. e no Stefy!! non puoi farmi questo!! io Amo i fichi!! alla follia!! che deliziiiia !!!

    RispondiElimina
  44. Stefi...è davvero un "peccato"...so che mi sarebbe piaciuta tanto perchè adoro i fichi alla follia e le mandorle ci stanno benissimo insieme...sui tuoi impasti dopo l'apple pie non ho più dubbi perciò ti dico una cosa: non appena potrò, questo sarà il dolce con cui dichiarerò vendetta alle mie allergie....un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefi, penso sia arrivato il momento, almeno per i fichi ;) le mandorle non le posso ancora mangiare però, le ometto o cosa potrei fare?

      Elimina
  45. non vedo l'ora di raccogliere i fichi e di sfornare qualche torta!! la tua è bellissima! e sicuramente buonissima! :)

    RispondiElimina
  46. Non ci crederai ma settimana scorsa pensavo di fare una crostata con i fichi, poi gli abbiamo finiti e....
    deve essere molto buona, le foto stupende

    RispondiElimina
  47. La prossima volta rispondi alla volpe della tua vicina "No, non ho fatto un dolce con le melanzane, però conosco una blogger, acida, ma talmente acida, che fa le torte salate con i fichi, va bene?" Questo weekend fichi anche per me! La tua torta l'avevo fatta l'anno scorso, seguendo una ricetta di Jamie Oliver, ma la tua mi sembra venuta più bella!

    RispondiElimina
  48. che acquolina che mi hai fatto venire!!!!!!!!

    RispondiElimina
  49. Ciao,ti ho trovato da Carlotta di Kitchen Confidential,e la tua foto così solare e il tuo commento mi hanno portato,quì...che bella scoperta!Complimenti è un blog davvero originale e pieno di idee stupende,anche io seguo il fascino della cucina oltre confine,di qualsiasi provenienza...quindi mi unisco ai follower e d'ora in poi ci vedremo spesso..Marika

    RispondiElimina
  50. @ Francesca: ed anche la terza, la quarta...

    @ Glo83: tengo a mente per la prossima volta ;-)

    @ Federica: facciamo fare loro una gara???

    @ Corrado T: ma grazie!!!

    @ franci e vale: credetemi, non volete vederla ;-)

    @ Enza Carpentieri: che vuoi che ti dica...

    @ Raffaella: tipo assurdo? è farle un complimento...

    @ What's for dessert: :-)

    @ L'economa domestica: lo so, lo so. E credimi, non sei l'unica!!!

    @ Natalia: aspetto notizie, allora!

    @ dolci a gogo: grazie Imma, gentile come sempre :-)

    @ mary: mille grazie!

    @ Greta: ti capisco, ma questo dolce vale la pena di un po' di resistenza...

    @ Loredana: oddio! quindi avrei dovuto salvare i miei fichi anche da te:-)

    @ Federica: grazie!

    @ Emanuela:-pane, burro e alici: visto che non dico bugie? ;-)

    @ Artù: grazie, davvero!

    @ Caia: credimi, è indescrivibile tanto è buono!

    @ Kat: altrettanto a te!

    @ Babs: sono su tutti i blog, vero??? ed io soffro che non ne ho abbastanza per provare tutte le ricette che vedo...

    @ Grazyna:dzięki !

    @ Stefania: per fare prima e sporcare il meno possibile! Questa è una di quelle torte che Martha Stewart chiama "form free", ovvero "senza forma, in cui ci si può prendere il lusso di non stendere la pasta in modo perfetto per preservarne l'aspetto un po' rustico. Un bacione!

    RispondiElimina
  51. Mi piace. Mi piace la frolla senza uova da lavorare col burro freddo. Mi piace la crema del ripieno con le mandorle. Mi piacciono da morire i fichi e tutti i dolci con i fichi. Ergo: la segno, la provo ;)

    RispondiElimina
  52. La star del tuo blog ce ne fa fare di risate!!!
    Fantastica ricetta ma ho un problema: posso mai preparare tutte le tue ricette che,per i miei gusti,risultano essere una meglio dell'altra? Ma questa la farò prima o poi,parola mia!!!!
    Grazie Stefania,un abbraccio.

    RispondiElimina
  53. I dolci con i fichi sono irrssitibili, ma se ci abbini anche le mandorle non vale .......

    RispondiElimina
  54. Araba, aha ahh...ma questa... ci è o ci fa?? ;-)
    che crostata orginale, mi ha proprio incuriosito!
    Ciao !
    Cinzia

    RispondiElimina
  55. Ma lo sai che questo dolce con le melanzane, per quanto strambo sia, non è poi tanto male? :-D :-D :-D

    RispondiElimina
  56. Ingredienti che adoro...già copiata!! ciao bella Stefy!!

    RispondiElimina
  57. bellissima! ma come si fa a scambiarli per melanzane?! :-D
    che pazienza che hai... ciao!

    RispondiElimina
  58. Mia suocera ha un albero di fichi che a parte me nessuno mangia... "mi toccherà" fare questo peccato! ;)

    RispondiElimina
  59. Ho letto il tuo post ieri. Dopo aver ghignato per diversi minuti in solitaria ripensando allo scambio di occhiate tra te e tuo marito ed all'exploit della mitica "Madame papier igienique", avrei voluto risponderti immediatamente ma nessuna delle foto della torta si aprivano sul mio computer! Rabbia....Ripasso quindi oggi e riesco ad ammirare questa meraviglia che assomiglia ad uno scrigno custode di dolci promesse. Sei sempre bravissima. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  60. che meraviglia! adoro le crostate di fine stagione e i fichi sono buonissimi!
    Devo provare questo impasto, mi sembra insolito e goloso, complimenti!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  61. fatto ieri sera! che buono, le melanzane poi ci stanno benissimo!

    RispondiElimina
  62. con un po di ritardo ma sono arrivata anche io.
    beh che dire... sono stufa marcia di leggere ricette deliziose con i fichi e non averli in questo benedetto paese! Quand'e' che fai un salto a portarmeli?

    RispondiElimina
  63. Eccoti finalmente e vedo sei ritornata alla grande...
    E ora, dopo aver copiato la ricetta, faccio un salto in giardino per vedere a che punto sono i MIEI fichi sperando possano essere commestibili e soprattutto accessibili..visto che sono un tappo..
    Un bacione

    RispondiElimina
  64. Sono di nuovo qui..
    E' veramente sorprendente notare come alcune amiche leggano con attenzione la ricetta e guardino le foto chiarissime... Belle le melanzane travestite da fichi!!

    RispondiElimina
  65. La ricetta è deliziosa, l'hai descritta così bene che le mie papille gustative stanno facendo la ola.
    Ma la tua ospite come ha fatto a confondere i fichi con le melanzane?

    Baci

    Giovanna

    RispondiElimina
  66. Ma quanto quanto quanto mi piace 'sta torta con le melanzane,,,,,,,,E si perché io 'sto in pieno inverno e allora per consolarmi mi devo dire che quelle cosette sfiziosette color violaceo sono melanzane !!! Bacioni Stefania !

    RispondiElimina
  67. ahahahahah supermercati folkloristici dalle tue parti!
    La torta è superba, chissà con le melanzane? uahuahuahuah!

    RispondiElimina
  68. Stefi, ti ho risposto sul mio blog a proposito delle melanzane sott'olio. Ma sai che, da quando l'hai pubblicata, continuo a venire a guardare questa torta e mi allontano dal pc per evitare che mi venga voglia di farla immantinente?!?! bellissima e ottima, ma io adoro i fichi in ogni versione, quindi sono di parte ;)))

    RispondiElimina
  69. La "star" se non ci fosse bisognerebbe inventarla....! Ottimo abbinamento di sapori! Un bacio

    RispondiElimina
  70. @ Commis: anche in Italia esiste un dolce con le melanzane, ma dubito che questo possa essere minimamente confuso!!!

    @ Le pellegrine Artusi: lo è stato anche per me!

    @ Fullina: grazie!

    @ Mascia: che bel complimento, grazie :-)

    @ Alessia: non vedo l'ora di ammirarla, allora!

    @ Cranberry: eh si, la fuggevole stagione dei fichi :-)

    @ Trattoria da Martina: :-)

    @ Fabiana: meno male, credevo fosse una prerogativa dei cassieri sauditi...

    @ Ilda: stanno benissimo, una vera sorpresa.

    @ vickyart: anche con i bianchi viene ottima!

    @ lerocherhotel: è bella, vero, merito dei fichi :-)

    @ Tamtam: beata te...

    @ Benedetta Marchi: come ti capisco!

    @ Passiflora: io mi ci sono convertita da poco, intendo ad usarli nei dolci, preferivo mangiarli al naturale. Ma mi sbagliato :-)

    @ Ziopiero: ma come ti vengono in mente certi accostamenti!! :-)))

    @ Arianna: grazie!

    @ nonna luisa: certo, e visto che l'hai chiesto l'ho specificato nella ricetta.

    @ Mary: ma che ne so, ormai le sto pensando tutte...

    @ Mai: fammi sapere, allora ;-)

    @ Carlotta D: fidati e provala, vedrai che buona..

    RispondiElimina
  71. Ciao Stefania! ma che buona!!!
    anche noi abbiamo corteggiato i fichi sin dall'inizio e tra preparazioni dolci e salate cerchiamo di utilizzarli al massimo!
    ottima la tua crostata: dolce, morbida ma friabile! non ne è rimasto un pezzetto???
    un bacione

    RispondiElimina
  72. Ciao, volevo innanzitutto farti i complimenti per il blog e poi per questa crostata con i fichi, da provare! Ti seguo

    RispondiElimina
  73. Qui fichi decenti proprio non se ne trovano... forse bisognerebbe provare con le melanzane ;-). in compenso è pieno di dolci per il Ramadam!

    RispondiElimina
  74. mitica questa crostata...con le mandorle poi(mi ci farei pure la flebo con le mandorle:))aspetto solo i fichi, gli anni scorsi sono stata fortunatissima con dei fichi dolcissimi del Cilento(direttamente dal giardino dei parenti)...spero bene anche per quest'anno.

    RispondiElimina
  75. mi piace l'aspetto di questa crostata, cosi di famiglia,eppure molto chic! cara Stefania come fai a sopportare quella tizia?Io l'avrei già sepolta in giardino....Un abbraccio e buona giornata...

    RispondiElimina
  76. belli i tuoi racconti, sembra di essere lì al supermercato con te o a tavola in mezzo ai tuoi ospiti, manca una cosa sola, assaggiare veramente!!
    E allora si tenterà di replicare la tua meraviglia, come tante altre
    Fantastica
    Ciao
    Cristina
    Poverimabelliebuoni

    RispondiElimina
  77. ...ekkettedevodi'? Saranno forse stati i... fichi??!?!?
    :)))

    RispondiElimina
  78. Bella e rustica, mi piace :-).

    RispondiElimina
  79. Ciao!
    Mi sono vergognata un po' per i miei colleghi fruttivendoli...Detesto anche io le cose che scrivi tu, per vendere i fichi ci metto un sacco di tempo, li scelgo uno a uno che siano del perfetto giusto di maturazione, sono frutti delicati e sensazionali al giusto punto di maturazione.
    La torta è veramente bellissima, rustica al punto giusto!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  80. Ciao sono finita qui per caso e ora non so dove lasciare il mio commento tante le cose fantastiche ho visto...mi piace moltissimo come scrivi e leggerti è davvero molto piacere da oggi divento una tua lettrice...piacere di averti conosciuto...a presto

    RispondiElimina
  81. Davvero strepitosa...come tutte le tue ricette cara Stefy!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  82. Quest'anno ancora niente fichi, mi sa che dovrò presto recarmi dalla mia piantina preferita per il raccolto!

    RispondiElimina
  83. @ maria61m: grazie a te, sempre così gentile!

    @ Sara: allora provala, dai!

    @ Aria: dai, ora metti da parte la ricetta per quando potrai, non pensarci :-)

    @ Ribes e Cannella: grazie :-)

    @ deliziosericette: eheheheeh credimi, ne sarebbe valsa la pena!

    @ Serena: ci proverò, ma se la conoscessi capiresti che un tipo simile tutto è inutile...

    @ Valentina: ma grazie!

    @ marika: grazie, e benvenuta!

    @ Zia Elle: abbiamo gli stessi gusti, non c'è che dire :-)

    @ Mariabianca: ma grazie!

    @ Milen@: vale, vale ...:-)

    @ Cinzia: non si sa!

    @ Lucia: :-)))

    @ titty: mille grazie!

    @ Acquolina: ma che ne so...

    @ Fabiola: perfetta magari no...ma grazie!

    @ fantasie: ti tocca, ti tocca...

    @ Patty: ma grazie!

    RispondiElimina
  84. Lieta di scoprire questo bellissimo blog che non conoscevo, mi sono unita ai tuoi lettori! Complimenti per la ricetta, adoro i fichi! :) Se ti va passa a trovarmi: http://cucinaspensierata.blogspot.com/

    RispondiElimina
  85. Arabaaaaa! che bello tornare a leggerti! Mi mancavano i tuoi post così vivaci e divertenti e le tue ricette sempre golose e squisite! Che buona dev'essere anche questa crostata!!!

    RispondiElimina
  86. @ Le ricette dell'Amore Vero: vedrai, sarà una piacevole sorpresa :-)

    @ Giovanna: melanzane, si, proprio melanzane...;-)

    @ Sara: beh, il sacrificio di venire da te lo fare volentieri...;-)

    @ Mammazan: beata te, il tuo albero...

    @ Giovanna: magari lo sapessi!

    @ Glu.fri: allora sei giustificata :-)

    @ eli: che poi magari con le melanzane viene un sogno, vai a sapere...

    @ giulia pignatelli: grazie, ho letto! E falla la crostata, dai...;-)

    @ Gianni: vero, meno male che c'è ;-)

    @ Manuela e Silvia: eh no, da noi è difficile lasciare avanzi...

    @ Lù: mille grazie, benvenuta :-)

    @ Anonimo: e dove sei, che mi hai messo curiosità?

    @ Ancutza: con quei fichi sarà superlativa...

    @ Chiara: vorrei, vorrei...ma non posso !!!

    @ Cristina: ma grazie!!!

    @ ZIopiero: spiegazione che non fa una piega :-))))

    @ Alessandra : :-)

    @ CInzia: ma no, sono eccezioni...e qui sono particolari, mooolto particolari...

    @ Cucina Amore Mio: grazie a te per essere passata :-)

    @ cooksappe: non conosco molti a cui non piacciano...;-)

    @ SImo: bentornata, e grazie!

    @ Aioulik: che fortuna hai!

    @ Elisa: grazie, passerò senz'altro.

    @ Claudia: bentornata a te!!!! e mille grazie come sempre :-)

    RispondiElimina
  87. divino questo dolce con le "melanzane":-) Ora non mi resta che provarlo... A presti, Dessi

    RispondiElimina
  88. Delizia!!! Ahah! I fichi ho fatto fatica a recuperarli anch'io in Italia perché appena ce ne sono di maturi spariscono dall'albero. Però quanto sono buoni?!?!?! Per me è un frutto del ricordo.Penso che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, si sia fermato sotto un albero a mangiarne i frutti!!
    Se ti va vieni a vedere come li ho rielaborati io.
    Intanto ti abbraccio e ti dico che SEI UN MITO!! Ti leggo e ti sento vicina anche se non ci conosciamo|
    http://valekind.com/

    RispondiElimina
  89. @ (m)E-Food: grazie!!

    @ Valentina: hai ragione, è un ricordo che credo condividiamo tutti. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  90. GRAZIEEEE ! per l'ottima ricetta , fatta e piaciuta tantissimo . Mio marito l'ha definita " una torta da meditazione " bisogna gustarla lentamente per assaporare il mix perfetto dei sapori .... un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  91. io e la mamma l'abbiamo fatta venerdì sera con i fichi della pianta che abbiamo nel nostro giardino: ottimo risultato!!

    RispondiElimina
  92. @ Maria: che bel complimento, ringrazia tuo marito ;-)

    @ Franci: mi fa proprio piacere, grazie!

    RispondiElimina
  93. Letta e fatta. Si, perchè mi ha convinto immediatamente e anche perchè mi hanno regalato dei fichi neri giusti giusti per farci un dolce. Il risultato è stato un dolce delizioso, portato come omaggio ad una cena a casa di amici....perchè io sono di quelle sempliciotte che impiegano il pomeriggio per creare qualcosa di buono da regalare, invece di comprare una Viennetta (senza offesa per la Viennetta!) al super.

    RispondiElimina
  94. @ Carla: allora siamo in due ;-) Non c'e' niente di piu'bello che regalare parte del proprio tempo, insieme al dolce...come hai scritto nell'altra crostata.
    Mille grazie :-)

    RispondiElimina
  95. Una pasta cosi friabile non mi era mai riuscita,grazie a te ho preparato un dolce con i fiocchi...che é stata la mia cena perché era troppo buono per lasciarlo per il giorno dopo!!
    Non avevo purtroppo i fichi ma anche "arrangiato" é stata una piacevolissima sorpresa (e me ne resta un pezzettino per domani!!).

    RispondiElimina
  96. Addirittura una cena, e' diventata!!! Mi fa piacere, grazie Cristina!

    RispondiElimina
  97. Mi sono impadronita dei primi fichi apparsi quasi per magia (visto l'orrido tempo che imperversa senza scrupoli nel nord della Francia da piu' di un mese)per ripreparare questo fantastico dolce.Grazie Stefania,abbiamo festeggiato alla grande la qualificazione degli azzurri e sono sparite pure le briciole!!

    RispondiElimina
  98. Ma grazie, Cristina, sono contenta che questo dolce sia arrivato tanto lontano :-)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  99. anche io l'ho fatta il 25 giugno, era semplicemente DELIZIOSA
    ana

    RispondiElimina
  100. Ok, lo confesso, è un'anno esatto che sbavo (scusa "l'eleganza"...) dietro questa crostata. Ora che ho i fichi e finalmente un po' di tempo libero, penso che nessuno riuscirà a tenermi lontano dal forno domani;-) Dessi

    RispondiElimina
  101. Non sai quante volte l'ho rifatta da allora.
    Una delle torte migliori di questo blog, decisamente: spero piaccia anche a te :-)

    RispondiElimina
  102. Ciao Stefania, la torta era eccezionale!!!! E' stata super apprezzata anche dal mio marito che di solito non mangia molti dolci. Grazie ancora, penso di pubblicare la tua ricetta quando torno. Saluti da Parigi:-)

    RispondiElimina
  103. Ma che bello, grazie!
    Allora aspetto di ammirarla :-)

    RispondiElimina
  104. eccola: http://me-foodcom.blogspot.it/2012/10/crostata-di-fichi-e-mandorle.html
    A presto,
    Dessi

    RispondiElimina
  105. Che meraviglia......ma quindi il ripieno e' tipo un frangipane?No perche avevo giusto intenzione di sperimentare questo tip di preparazione.......e mi sembra molto simile........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,Micol, hai visto bene: è proprio un frangipane. Ed è buonissimo :-)

      Elimina
  106. che meraviglia Ste davvero splendida un abbraccio simmy

    RispondiElimina
  107. appena il caldo si placa corro a comprare il burro, in casa mia non ci entra da anni, e la provo <3

    RispondiElimina
  108. Favolosa però me la dovrò mangiare da sola. Maritozzo i fichi non piacciono io adoro quelli piccoli e neri e devo attendere di trovarli diconoin settembre. Non dovrei troppo zucchero ma insomma uno a tantum uffaaaaaa.
    Copiata anche questa ricetta tu mi vuoi rovinare.
    Melanzane, è da chiedersi esistono melanzane dolci con il cuore rosso????
    Mi piace leggerti sei forte grazie della condivisione.
    Ciaooo e buona serata e buona continuazione di settimana.

    RispondiElimina

Leggi i post precedenti: