giovedì 10 gennaio 2013

Torta di mele, mandorle e limoncello (senza burro nè olio)







Sempre a parlare di divieti.
Quello non si può fare, questo nemmeno.
In Arabia funziona così, specie se sei una donna.
Non ti puoi vestire come ti pare.
Non puoi uscire quando ti pare.
Non puoi guidare quello che ti pare.
Non puoi fare il lavoro che ti pare.
Che barba, che noia.
Che noia, che barba.
Che sia invece ora di parlare di ciò che alle donne è concesso?
Eh si, ci sono tante cose che le donne da queste parti possono fare.
Che credevate.
Roba che da noi in Occidente è vietata, qui si può fare.
Incredibile?
Ad esempio, qui le donne possono sposarsi all'età che desiderano.
E se dico qualunque età, intendo qualunque.
Pensate a quindici, sedici anni?
Quattordici?
Esagerati.
Anche otto anni bastano.
E se tuo marito ne ha ottanta cosa importa?
Paga il dovuto ai tuoi genitori, e via.
Silenzio.
Mica sempre.
Quindici anni, chissà quanti sogni.
Un pretendente che ne ha novanta.
I genitori accettano la proposta, o dovrei dire gli oltre diciassettemila euro di dote?
E lei subito dopo il matrimonio si barrica in camera da letto per due giorni, prima di riuscire a scappare dallo sposo evidentemente piuttosto arzillo.
Ora è tutto un susseguirsi di reazioni, inutili e tardive.
Le Associazioni  per i diritti umani insorgono.
I genitori riprendono la ragazza, ma non potevano pensarci prima?
Lo sposo beffato rivuole i soldi, visto che la sposa ormai è persa.
Qualche attivista chiede che venga introdotta una legge che fissi ad almeno diciotto anni l'età minima delle spose.
Tutti a chiedere qualcosa.
Io sarei più propensa a dare.
Novantamila calci nel sedere.


Non commento ulteriormente e volutamente ;-) ma spero che almeno far conoscere queste storie possa servire a qualcosa.
Cambiando sempre volutamente argomento :-) vi invito a provare la torta di mele che viene fatta e rifatta da anni in casa arabafelice, senza perdere nulla del suo smalto!
Ricchissima di mele dentro, e non solo sopra, è buonissima e anche piuttosto leggera dato che non presenta grassi tranne quelli presenti nelle mandorle: ma quelli fanno bene ;-)



TORTA DI MELE, MANDORLE E LIMONCELLO
per una tortiera da 22-24 cm

2 uova intere
150 g dizucchero
100 g di crema di limoncello ( o limoncello normale, o Vov)
40 ml di succo di limone
buccia di un limone grattugiata
80 g di farina di mandorle
200 g di farina
una bustina di lievito per dolci ( o 16 grammi di quello sfuso)
4 mele (io Granny Smith, ma usate quelle che vi piacciono)
un pizzico di sale



Sbucciare le mele ed affettarle molto sottili usando la mandolina. Irrorarle con del succo di limone e lasciare da parte.
Battere le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e ben montato.
Unire quindi il limoncello, la farina di mandorle, i 40 ml di succo di limone, il sale, la buccia grattugiata, la farina ed il lievito mescolando bene.
Aggiungere quindi le mele affettate (lasciandone alcune per la superficie) con tutto il succo nel composto di uova e farina: non sarà morbidissimo, girate tutto con un cucchiaio e non avrete problemi.
Versare in una teglia coperta con carta forno, appiattendo un pochino con un mestolo, ricoprire la superficie con le fettine lasciate da parte e spolverizzarle con un po' di zucchero.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per un'ora scarsa.
Far raffreddare prima di sformare e servire.

NOTE:

- la torta essendo così ricca di mele si mantiene umida e morbida per diversi giorni.

- il liquore dà alla torta un profumo buonissimo ma non si sente assolutamente, e ricordate che l'alcol evapora in cottura!

- non ho idea della provenienza della ricetta, che è scritta sul primo ricettario che ho cominciato appena sposata :-) forse la Prova del Cuoco...ma non ci giurerei.



97 commenti:

  1. Fai bene a far sapere queste cose e' giusto che si conoscano però e' spaventoso !!! Io ti faccio compagnia con i calci nel sedere!!!!!
    Credimi che se non riesco oggi la faccio domani questa torta già la adorooo ;)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. No comment!!! A parte il fatto che ti darei una mano con altri novantamila calci nel sedere!
    E a finire una parte della torta :D! A quelle di mele non resisto! Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Non commento.
    Ma copio il link e la provo, lo sai!!
    baciii

    RispondiElimina
  4. Una vera delizia!
    Mi associo, però 90000 calci sono pochi, mettiamoli a testa in giù nel deserto...

    RispondiElimina
  5. sono senza parole...se vuoi una mano per i calci nel sedere mi trovi disponibile.
    ...sono senza parole anche per questa torta che mi segno immediatamente, il fatto che non ci siano grassi è assolutamente da tenere in considerazione.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che super bontà questa torta di mele :)

    RispondiElimina
  7. la prossima settimana, se i legumini si aggireranno per casa barcollanti, sarà per colpa della torta!!
    sappilo.
    ;-)

    RispondiElimina
  8. Essere donne è sempre duro, ma in certi posti è davvero terribile. Qualche calcio non basta, purtroppo!
    Buona questa torta senza burro, da provare!
    Alice

    RispondiElimina
  9. Il problema e'ke kui nella penisola arabica kuesti avvenimenti sono la norma,la consuetudine,e la popolazione locale non s'indigna come facciamo noi..e ahime l'indignazione non risolve i problemi,ho timore ke questo tipo di immonda consuetudine delle spose bambine sara'dura a morire....facciamo la torta di mele va.Un abbraccio Stefania,Dani,Dubai

    RispondiElimina
  10. Di fronte a certi eventi rimango perplessa. Tuttavia é anche vero che noi ci vantiamo tanto di vivere in democrazia, di essere un paese "libero", ma di fronte agli eventi nazionali degli ultimi tempi c'é ben poco per cui gioire. Liberi sí, di disperarci....su questo non ci piove....Comunque la tua torta di mele é golosissima.....un peccato originale!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  11. Leggevo proprio ieri un articolo sulle imposizioni in Arabia sulle donne. Roba da strapparsi i capelli, e noi che ci lamentiamo...

    RispondiElimina
  12. 8 ANNI????
    Mio figlio ha 8 anni e l'idea di una sua coetanea/compagna di classe sposata con un bavoso/viscido/schifoso 90enne MI SCONVOLGE e PARECCHIO!!!!
    Oltretutto mio nonno ha 94 anni e pensarlo sposato ad una bambina mi devasta...come è possibile che accadano certe cose???
    Una bambina nell'età dell'innocenza, nell'età in cui dovrebbe essere felice, scorrazzare in giro, poter giocare con le amiche con la barbie con il burqua... :( :(
    E' PAZZESCO!!!!!
    Comunque 90mila calci nel sedere basterebbero??? A mio avviso NO!!
    ....
    La torta è tutta da provare, con l'aroma di limonceloo...uhmmm che bontà...sento già il profuno uscire dal forno caldo... che fameeee

    RispondiElimina
  13. hai ragione 90.000 calci nel sedere e anche di più! certo la situazione europea, italiana non va proprio paragonata a quella che si vive lì, ma sai quanti calci nel sedere darei anche qui da noi??
    la tua cake senza grassi è molto invitante!! un bacio marina

    RispondiElimina
  14. UHHHHH! Anche la mia torta di mele (che poi in realtà è la torta della mia zia preferita <3) è molto simile, con agrumi e limoncello, ma questa devo assolutamente provarla, senza burro e con mandorle! :)
    graaaazie come sempre :)
    e no comment per le bimbe sposate, o meglio 'vendute' :(

    RispondiElimina
  15. La torta è assolutamente di quelle da provare e mi segno la ricetta in quanto a quel che si puo' fare io sono propensa a dare altri novantamila calci nel sedere dopo che i primi novantamila glieli hai dati tu: sono sicura che troviamo altre novantamila donne pronte a mettersi in fila per dar calci. senza parole.
    Saluti
    Sandra

    RispondiElimina
  16. Spero cara Stefy ch eprima o poi cambi qualcosa ma la vedo veramente dura, speriamo bene!!la torta è uno spettacolo di quelle che la vedi e ti senti in pace con il mondo!!baci,Imma

    RispondiElimina
  17. novantamila e uno, aggiungici il mio.
    che intanto, ogni altro commento sarebbe superfluo. grazie per aprirci queste finestre su certi mondi dorati e per farlo così.
    baci

    RispondiElimina
  18. Finalmente una torta butterless :)))
    Finalmente una foto che non sia blu :))) (anche se storta! Ahahah)
    Qualcosa sta cambiando in te…?
    :))))

    p.s. sarei curioso di sentire il nostro amico napoletano sulla scelta alternativa al limoncello…

    Bacioni, teso'! :))

    RispondiElimina
  19. quando leggo i tuoi post ti sono sempre grata...grata perchè fai informazione!! grata perchè ci fai capire cosa accade a casa del "vicino"...anche se poi ne resto sempre un pò scossa. mi sembra surreale.
    cambiando volutamente argomento....amo la torta di mele...letteralmente. questa voglio provarla.

    per rispondere al tuo amico-commentatore @lo ZIopiero, non so il vostro amico, ma io sono napoletana e ci lascerei il limoncello...magari quello fatto in casa!!! :-)

    buonagiornata
    Sara

    RispondiElimina
  20. grazie per la tua testimonianza, se proprio non potremo fare nulla almeno l'indignazione è doverosa.
    Mi segno la tua torta 'magra', chissà mai che non la sforni in qs w/e in supporto di questo periodo light dal punto di vista alimentare.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  21. sei troppo buona, io di calci nel sedere, gliene darei moooolti di più!
    La torta... mmmm mi inviti a nozze! me la salvo e appena scendo dai miei, prendo del limoncello fatto in casa dalle mani d'oro di mamma, e lo uso I-M-M-E-D-I-A-T-A-M-E-N-T-E per provare questa delizia!

    RispondiElimina
  22. non commento che è meglio...certe cose mi irritano profondamente!!!
    invece commento molto volentieri questa deliziosa torta di mele è la mia preferita ma proverò sicuramente la tua versione! un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  23. bonaaaaaaaaaaaaaa, la faròòòòòòòòò visto che mio marito adora le torte di mele.

    RispondiElimina
  24. Leggevo ieri l'articolo... da brivido!!!
    Una torta simile la preparo anch'io, la tua in più ha la farina di mandorle che la rende ancor più golosa!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  25. Mi unisco al coro di sdegno. Si sa che le cose stanno così, il problema è che non si riescono a cambiare, è orribile. Ma quale madre riesce a dare in pasto una figlia così piccola al primo bavoso con due lire in tasca? è usanza, è tradizione, è povertà? forse ci sono dinamiche che io da europea fortunata anche se consapevole, non afferro in pieno.
    Sai che ho una fissa per le torte di mele? ne ho diverse varianti, ma son sempre alla ricerca della "ricetta perfetta"! ora la proverò poi ti dico!
    Bacioni e grazie!
    Francy

    RispondiElimina
  26. La stupidità e l'ingordigia umana è veramente senza limiti......non dico altro...
    in quanto alla torta invece, entra nella mia lista di ricette da provare! :)

    RispondiElimina
  27. Il problema di queste cose orribili che accadono è sempre uno:non si riconosce dignità e rispetto alla donna!
    La soluzione, per me ce l'ha sempre la donna, in quanto madre:educando i figli a una mentalità diversa, ha il potere rivoluzionare questo modo di pensare!!!
    Intanto una rivoluzione per me è questa torta di mele:mai e poi mai mi ero sognata di fare questo genere di torte senza burro, anzi ero dell'avviso che "più burro ci metti più è buona!"

    RispondiElimina
  28. non è la prima volta che te lo dico io non sarei in gradi di vivere li, a meno che mi rintano a casa davanti al pc, però sono posti bellissimi, da sogno basta vedere la foto che hai condiviso con noi la settimana scorsa...sai in questi giorni pensavo che anche qui in Italia, le cose stanno cambiando :( e purtroppo la mia sensazione non sa darmi nulla di positivo

    Stefy sei sempre mitica grazie per le belle condivisioni :)questa torta è tutta da provare

    RispondiElimina
  29. a me mi fa più schifo i genitori che lo sposo ... vendi tua figlia per i soldi complimenti ... lasciamo perdere va ma parliamo della delizia che hai sfornato ... mi piaceeeeeeeeeeeee e copio subito

    RispondiElimina
  30. No comment. Anche io ne darei 17mila, ma di calci e a tutti! Torta leggerissima vedo, proverò anche questa Stefi! Tu sei una sicurezza ormai nelle mie implementazioni culinarie. Un bacio all'Araba preferita.
    Ti leggo sempre ma nn sempre riesco a lasciarti commento ma baci si! :*

    RispondiElimina
  31. sembra impossibile che esistano al mondo ancora cose simili... evidentemente non se ne parla mai abbastanza. Quindi, grazie per aver condiviso la notizia e lo sdegno che ne deriva....
    un'altra cosa è questo dolce che credo preparerò prestissimo visto che ho un marito che adora il dolcino alla fine di 'ogni ' pasto, pur volendo farmi credere che si è messo a dieta.....

    :-)

    a presto

    Pippi

    RispondiElimina
  32. se non ti stanca troppo aggiungi anche i miei di 90000000000000000 calci!!

    RispondiElimina
  33. a ogni nazione la propria cultura sbagliata giusta che sia... io sono contraria ....
    l idea di poter mangiare un dolce che non abbia cosi tanti grassi mi piace ....
    un abbraccio a te
    lia

    RispondiElimina
  34. costringere una bambina a sposare un vecchio di 90 anni è un delitto.
    la storia è allucinante. insopportabile a leggersi.
    a me infastidisce vedere le donne anche semplicemente velate, sempre un passo dietro ai mariti, con un nugolo di figli al seguito.

    però non vorrei che questo scrivesse l'ennesima l'equazione tutto questo = islam.
    credo che la questione sia più complicata. direi magari tutto questo = un certo islam.
    la visione di un film come ipazia ci porterebbe a dire che, molto tempo fa, anche tutto questo = cristianesimo, e kadosh di amos gitai, ambientato adesso e non 2000 anni fa, ci direbbe tutto questo = ebraismo

    il problema non sarebbero le religioni, detto da me che sono ostinatamente atea, ma il fondamentalismo religioso, e la cultura, o meglio l'incultura, di certe società.
    e in certi paesi il mix di questi ingredienti diventa micidiale.

    RispondiElimina
  35. Queste notizie e tante altre mai rese pubbliche, ci fanno riflettere sulla condizione della donna, che ancora oggi, è quella di sempre, purtroppo.
    Più diritti per tutti (a cui certo non si negano), ma nonostante questo, per le donne la situazione rimane la stessa, anche nei paesi più "civilizzati".
    Ho copiato la tua torta melosa e la proverò appena metto le mani sulle mele "giuste".

    RispondiElimina
  36. Cosa ci ha attirate? il profumo di limone ovviamente ;)
    Buonissima torta e proprio deliziosa con le mandorle a completarla!
    un bacione

    RispondiElimina
  37. in questo momento ho un grosso pugno allo stomaco. Mi chiedo come mai possano esistere queste cose ma forse la domanda è sciocca. Grazie per avermi fatto conoscere l'accaduto.
    LA torta è bellissima, come sempre. Baci

    RispondiElimina
  38. Oltre ad ammirare questa torta di mele, che inoltre sono i miei dolci preferiti, ammiro quello che scrivi, perchè bisogna parlare e far conoscere, e per questo condivido il tuo post, con molto piacere! UN abbraccio e, anche se putroppo non commento spesso, ti seguo sempre con piacere!

    RispondiElimina
  39. deliziosa............ grazie :)Nikita

    RispondiElimina
  40. Se hai bisogno di aiuto per i novantamila calci nel sedere chiamami! Mi dici il diametro della teglia? La voglio fare presto questa delizia... a casa nostra alcune mele si presentano sempr evolontarie per arricchire i dolci! un bascio!!

    RispondiElimina
  41. ho letto gia' tempo fa di queste usanze...sono scioccanti per me..ma come si fa??..si fa invece la tua torta di mele che e' bellissima!!! brava Stefania e baci siculi

    RispondiElimina
  42. l'ho letta anche io questa triste storia, sono rabbrividita pensando alla sposa bambina. questa torta magica io non posso mangiarla per le mandorle, ma non significa che non la proverò, bacio!

    RispondiElimina
  43. non ci sono commenti, pensiamo tutti la stessa cosa, speriamo che cambi qualcosa e non troppo lentamente...
    la torta è bellissima, sai che ne ho sfornata una alle mele proprio ieri? trovo che col tè della colazione sia perfetta :-D
    un bacione

    RispondiElimina
  44. Fai benissimo a riferire queste storie. E le scrivi molto bene.
    Francine

    RispondiElimina
  45. Ecco.. aggiungo alla lista della spesa...
    LIMONCELLO CREMA... VOV CREMA (sia mai che mi venga lo sfizio di cercale le differenze... come la Susy della settimana enigmistica ;-) )
    Quanto alla tua introduzione, penso tu sappia già come la penso ma, se non bastassero i tuoi di calci... considerami a tua disposizione per un bel novantamila con il tacco 12!!
    Baci
    Nora

    RispondiElimina
  46. nuoooooooooooooooo, non è venuto il link...
    Vabbè, era la farina che lievita della spadoni....

    RispondiElimina
  47. Deliziosa!!!! Si aggiunge alla mia raccolta di torte di mele da provare:) un bacione!!!

    RispondiElimina
  48. Direi: tu 90.000 calci nel sedere, io altrettanti alla corrispondenza anteriore!
    Mi viene da piangere a pensare a certe cose ancora oggi

    Consoliamoci con questa ricetta che sembra buonissima. Smaltita la ciccia delle feste la proverò

    Laura pennydue

    RispondiElimina
  49. La torta è buonissima ne faccio una simile anch'io, ma con il limoncello non l'avevo mai provata! Per il resto non ci sono parole.
    ciao
    Vale

    RispondiElimina
  50. GRande Stefania, questa testimonianza è dvvero importante!E la torta irresistibile, un bacione!

    RispondiElimina
  51. Dal primo ricettario appena sposata? Ma allora qui siamo al cospetto degli albori della storia dell'araba. Mi credi se ti dico che la cosa mi fa un certo effetto?
    Un bacio.

    RispondiElimina
  52. mi associo a dare qualcosa come i calci nel sedere ma anche qualche sana legnata non si dovrebbe ma a volte per fare capire qualcosa...
    torta favolosa ho provato la crema di limoncello ad amalfi e non si può vivere senza, gran torta

    RispondiElimina
  53. sconcertante! non la torta, che è stupenda sia chiaro, ma quello che ci racconti....rabbrividisco al pensiero....

    RispondiElimina
  54. La torta appena riesco la voglio provare a fare!
    Mi unisco volentieri a dare mille calci nel sedere!!! Ho due figlie adolescenti e mi viene la pelle d'oca a sentire queste cose...
    Baci!

    RispondiElimina
  55. Leggo ste cose e mi viene l'umore nero..."L'uomo ha affermato di sospettare una "cospirazione" tra la sposa e sua madre....". E se invece fosse una cospirazione tra lui e il padre?!??

    Vabbè cambiamo discorso...mi interessa moltissimo questa torta, ok perchè è quasi light, ma anche perchè usi mele granny smith. A me piacciono moltissimo da mangiare "nature" ma non le ho mai utilizzate nei dolci pensando che venissero troppo aspri...e qui c'è anche il succo del limone. E lo zucchero non è tanto considerando le dosi.

    RispondiElimina
  56. @ Mary: grazie!

    @ Dolcemeringa Ombretta: più siamo, meglio è. E non intendo a fare la torta :-)

    @ Federica: ti considero arruolata :-)

    @ jose manuel: ti ringrazio

    @ Alem: ;-)

    @ Flora: sarebbe poco anche quello.

    @ Simo: quasi light :-)

    @ Francesca: :-)

    @ Gaia: :-D

    @ paneamoreceliachia: proprio vero.

    @ Memole: grazie

    @ Dani: hai ragione, a volte sembra che ci si indigni di più noi...o forse loro non hanno voce per esprimere la loro :-)

    @ giuli: ognuno ha le sue disgrazie, non ci piove.

    @ Roberta: si, da sotto il velo però...

    @ stef: si, 8 anni. Che schifo, eh?

    @ merincucina: i calci nel sedere sono terapeutici a qualunque latitudine :-)

    @ Buccia: un connubio di profumi che merita, vedrai.

    @ sandra indovinachivieneacena: assolutamente.

    @ DOlci a gogo: si Imma, meno male che esistono le torte...

    @ Alessandra Gennaro : solo un grazie :-)

    @ Ziopiero: ti chiamerò il Paragnosta, altro che temutissimo...;-)

    @ Sara: grazie, e ti assicuro che si rimane ancora peggio quando si capisce che tutto accade veramente!

    @ Roberta Il senso gusto: magrissima no, ma ce la si può concedere...;-)

    @ Eleonora: beata te!

    @ Ros: le torte di mele piacciono a tutti :-)

    RispondiElimina
  57. adoro i dolci alle mele e questa torta è favolosa!!! segnata!!! grazie...

    RispondiElimina
  58. Ciao cara,finalmente ripasso dal tuo blog,hai proprio ragione,ci vogliono delle regole soprattutto morali.Buona la tua torta di mele,devo provarla immediatamente. Ti porto tra i miei blog preferiti così non ti perdo più...

    RispondiElimina
  59. quanto leggo queste cose mi rendo conto di quanto sono fortunata ad essere nata qua...
    la torta è stupenderrima come tutto quello che esce dalla tua cucina! ^_^

    RispondiElimina
  60. è perfetta, ma da te non mi aspetto che questo, baci.

    RispondiElimina
  61. Mele, mandorle e limoncello? Deve essere una delizia!

    RispondiElimina
  62. Sono pure io per i novantamila calci nel sedere, ma roba da matti!!!!! Ciao cara, è da un po' che non passo a trovarti...sempre splendide delizie qua da te, complimenti e auguri di buon anno (soni ancora validi vero?). Un abbraccio!

    RispondiElimina
  63. Avevo già sentito la notizia in tv e la cosa mi ha molto rattristata!
    LA tua torta è un incanto e la ricetta è sicuramente da provare.

    RispondiElimina
  64. Mi associo ai calci, anche se come tu ben sai, il problema generale è molto più complesso e richiederebbe soluzioni diverse .......
    La torta è un incanto e non sai quanto mi tenti!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  65. Cara Stefania, mi piace leggere i tuoi post perchè ci delizi sempre con aneddoti divertenti, racconti simpatici e ricette strepitose...stavolta il tuo post è davvero toccante e fa pensare....

    per la torta....10 e lode! la provo eh???

    RispondiElimina
  66. Cara Stefania, il mondo favoloso che si immagina dalle tue parti si infrange sempre sulle notizie che ci dai con levità , ma altrettanto terribili. Sei davvero una grande donna. Ti ammiro profondamente .
    Domani mi preparo questa torta storica di casa Araba Felice! ;)

    RispondiElimina
  67. IO SE VIVESSI IN ARABIA SAREI DIRETTAMENTE LAPIDATA...PERCHE' ???? PERCHE' RISPONDO SUBITO SE VEDO LE COSE STORTE E SONO TROPPO BATTAGLIERA SENZA FARMI I FATTI MIEI :( MAMMA QUANTO MI FANNO INNERVOSIRE QUESTE COSE METTONO DIVIETI DOVE NON CI VOGLIONO E DOVE CI VORREBBERO NO MANCO PER SOGNO PERCHE' CI FA COMODO AVERE DELLE RAGAZZINE PICCOLE A QUEI UHMMMM FAMMI STA ZITTA VA'!...STEFANIA STO INCAVOLATA SI VEDE? ERO PASSATA PER LA TORTA LA MIA PREFERITA RICCA DI MELE SENZA GRASSI BUONISSIMA ....

    RispondiElimina
  68. Per la prima volta sono rimasta senza parole. Un essere umano vale 17.500 dollari in un paese del genere?
    A s-proposito di torte di mele, mi sto mangiando, per ora, la tua pie. Farò volentieri anche questa sperando di reperire un limoncello decente.

    RispondiElimina
  69. questo torta e'super...purtroppo erp il resto e'meglio non commentare!

    RispondiElimina
  70. Ciao Stefi! Se aggiungessi un po piu di limoncello potrei aggiungere del cacao?

    RispondiElimina
  71. sono cose che davvero ti fanno accapponare la pelle!

    RispondiElimina
  72. Fantastica questa ricetta....la voglio provare :-) grazie!

    RispondiElimina
  73. Buona questa torta! È anche dietetica!

    RispondiElimina
  74. Vedi che però qualcosa, anche lì, si sta muovendo. Sono fiduciosa nel genere umano, magari non nel giro di una, due o dieci generazioni, ma prima o poi dovremmo arrivare tutti a un livello di coscienza almeno decente, Turchi compresi ,-)
    Troppo bella questa torta, veramente qeulla di mele è la mia preferita, la più semplice e la più buona! proverò questa versione al limoncello o vov: sono curiosa!.-)

    RispondiElimina
  75. Ma i divieti per le donne, valgono anche per chi non è nata lì?
    Spesso leggo degli sguardi che ti vengono lanciati per lo smalto o i colpi di sole (e mi fa ridere, perchè io che vivo in Italia non riesco ad immaginare la situazione), ma per il resto? Quali sono i divieti per te, residente lì ma italiana di nascita?
    Scusa la curiosità ma sono interessatissima alla storia e alla cultura medio orientale, e fin'ora ho trovato pochi testi che mi "illuminassero" (e con questo butto nuovamente lì la cosa che secondo me dovresti scrivere un libro). Se non vuoi rispondere o dilungarti non preoccuparti :)

    Segnata la ricetta perchè, ultimamente, ho voglia di torte con il limone!

    Alice

    RispondiElimina
  76. Carissima, mi hai proprio incuriosita con questa deliziosa TORTA DI MELE....mandorle....limoncello....senza burro...nè olio....!?!?!?! :Q____
    Mi viene l'acquolina solo a vederla....! :D
    Complimenti, anche questa tua ricetta è favolosa...sei un mito! ;)
    Un abbraccio,
    Incoronata

    RispondiElimina
  77. Quella triste storia sta girando, sai? Direi che è una fortuna... Almeno aumenta la mobilitazione: ma tu fai benissimo il tuo lavoro con il tuo bellissimo blog ;)
    La tua torta di mele e mandorle con crema di limoncello? Considerala già provata da me: la voglio fare domani stesso!!! Ci sono tutti gli ingredienti che amo: e pensa che nei dolci anch'io uso solo le mele Smith ;)

    RispondiElimina
  78. E boh...io in mezzo a tutto questo AMO il ricettario iniziato appena sposata :')

    Un bacione Stefania!

    RispondiElimina
  79. Bellissima e dalle foto pare anche buonissima questa torta di mele...Interessantissimo anche quello che scrivi..Ti abbiamo scoperto leggendo Clara. Se ti va, passa da noi c'è un piccolo pensiero per te.
    Chiara e Eli

    RispondiElimina
  80. L'ho provata ieri sera ed era favolosa, solo che, a ogni morso, ripensavo al post: pedofilia legalizzata. Non riuscirò mai, da madre e donna, ad accettare, capire e giustificare certe barbarietà

    RispondiElimina
  81. L'ho letta sui giornali questa notizia e ho letto con piacere che comunque qualcuno sdegnato abbia alzato la voce. Speriamo che sia il primo di una lunga serie di risvegli. E a proposito di risvegli, che darei per avere una fettina di questa delizia a colazione.. quasi quasi mi tiro su le maniche e la faccio :-) Bacioni cara!!

    RispondiElimina
  82. @ Marina M Ricette Reali: ;-)

    @ Lory B: da brivido, vero.

    @ Francy Burro e Zucchero: non è povertà, è consuetudine :-(

    @ Tery B: grazie!

    @ Antonietta: qui educare in modo diverso è un po' complicato.

    @ Mamma Papera: purtroppo si, ho la stessa sensazione anche io.

    @ ELENA: hai perfettamente ragione.

    @ Vaty: :-*

    @ Pippi: anche il mio fa così!

    @ Sosi DOlcesalato: certamente!!!

    @ PROVARE PER GUSTARE: pure io ;-)

    @ La Gaia Celiaca: questo è solo un CERTO islam, come dici tu sono gli estremismi che rovinano le religioni.

    @ IsabelC: diciamo che nel nostro mondo occidentale non ci si pensa ma ci sono donne che vivono altro che nel Medioevo...

    @ Manuela e Silvia: :-)

    @ caris: possono, e lo fanno all'insaputa dei più.

    @ giada: grazie di cuore :-)

    @ Nikita: :-)

    @ Patty Patty: come scritto sotto il titolo della ricetta prima degli ingredienti è da 24cm :-)

    @ Scarlett: baci a te!

    @ Aria : un bacione!

    @ Acquolina: come le torte di mele non ce n'è!

    @ Francine: mille grazie per le tue parole.

    @ TataNora: bene!!! :-)

    @ claudia: credo tu possa usarla benissimo!

    @ Simona Roncaletti: :-)

    @ Laura pennydue: ottimo piano ;-)

    @ ricette in tacchi a spillo: provala, è molto buona :-)

    @ Saretta: grazie!

    @ Ritroviamoci in Cucina: beh, lo fa anche a me :-)

    @ Gunther: infatti non si dovrebbe ma sai ci sono le eccezioni :-)

    RispondiElimina
  83. Consolati io sono in divieto di cibo, sono a dieta ma quella vera e questa torta mi sembra perfettaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! Due volte a settimana vuoi che non mi sia concessa? Un bacione e felice anno nuovo!

    RispondiElimina
  84. Grazie ancora per un altro dolce meraviglioso, l'ho stampato e domani lo farò!

    RispondiElimina
  85. Avevo letto questa storia sul sito del tgcom e subito ti avevo pensata, che tristezza :(((

    La tua torta la vedo benissimo nella mia colazione di domani accanto ad una bella tazza di yogurt :D

    RispondiElimina
  86. Ho provato sabato pomeriggio questa torta.....sublime.....l'unica variante è non ho trovato la crema di limoncello....qui a Messina....ho optato per il limoncello......poi la tortiera da 24 cc. non ce l'ho....ed ho usato quella di 26 cm.
    Dire buona è riduttivo.........profumatissima....morbida....si scioglie in bocca.....
    L'unico neo è che a furia di provare le torte i dolci....i chili aumentano.....aiutoooooo!!!



    RispondiElimina
  87. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  88. sei una grande.. a raccontare quello che molti cercano di mettere a tacere! e le tue ricette sono sempre così originali! continua così!!

    RispondiElimina
  89. ottima!!!! E' la terza torta di mele e limoncello che preparo nelle ultime due settimane! Molto apprezzata in famiglia
    e fuori. Grazie!!!!!

    RispondiElimina
  90. Adoro le torte umide, e questa lo è. Una bella tortona da colazione assolutamente soddisfacente, con quel gusto particolare ma non invadente dato dall'alcolico e dalle mandorle chenon si distinugono ma ci sono e agiscono: una scoperta che sarà ripetuta. Non per imitare la tua magnanima vicina, ma avevo una quantità di mele incautamente comprate al supermercato "da far fuori": il trionfo dell'insipidezza, terribili, poverine. Così sono diventate perfette!
    Dopodiché, quando sono andata a mettere il lievito ho avuto un sussulto: sulla busta della marca nazionale c'è scritto 16 g. per 500 g. di farina. Più del doppio rispetto alla dose della ricetta (200). Io l'ho dimezzata, e a quel punto anche lo zucchero è stato riducibile, considerando che le mele cuocendo diventano più dolci, e che il limoncello è la cosa a più alta concentrazione di zucchero prodotta dall'uomo dopo un vasetto di glucosio puro...
    Io ne ho messo la metà, ma secondo me si può ridurre fino a 50-60 g. La torta è cresciuta lo stesso (calcolando poi che c'era anche un po' di zucchero in meno). Ed era buona, umida e particolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuta e sia venuta bene con le tue modifiche.
      Non sapevo questa cosa del lievito, mia madre ci ha sempre messo la bustina intera, ma terrò presente :-)

      Elimina
  91. per i calci nel sedere arriverei con le scarpe più appuntite che ho!
    per la torta arriverei e basta :D

    RispondiElimina
  92. Questo mondo a velocità diverso con le stesse perversioni inizia davvero a farmi paura!! La ricetta, la uso già domani... ho voglia di coccole, ma la bilancia urla di smetterla :(

    RispondiElimina
  93. Mi aggiungo anch' io per dare qualche calcio nel sedere...per quanto riguarda la torta, buonissima!!! Ho proprio delle mele fresche fresche di raccolta..e devo provarla assolutamente! :)

    RispondiElimina

Leggi i post precedenti: