lunedì 14 maggio 2012

Torta di carote senza farina, senza burro e senza lievito!



Venticinquemila e rotti.
Secondo Blogger sono i commenti presenti su questo blog.
Accidenti, mi viene da dire pensando che ho risposto quasi a tutti.
Con piacere, sia chiaro.
Qualcuno meno entusiasta degli altri, ma sarebbe contro natura che quello che posto piacesse a tutti.
E soprattutto ci mancherebbe, dico io.
Un po' di sano confronto è arricchimento, spunto e scambio e con gratitudine lo accetto.
Poi c'è quello spazio che su questo blog non è apertamente visibile, ma tanto se non ancora più frequentato della finestra commenti: la casella email.
Altro che venticinquemila, da quando ho il blog, ma non è un fatto di numeri.
E' un fatto di persone.
Tante, tantissime.
Chi con una richiesta, chi con un commento su qualcosa che non deve essere per forza la torta del giorno.
Un piccolo appunto, una critica.
Una frase che ti arriva al cuore, e ti accompagna per una giornata, perchè faccio parte di quella schiera di persone che si stupisce della gentilezza degli sconosciuti, e soprattutto di quella non richiesta e che nulla vuole in cambio.
Una domanda curiosa, e chissà, anche qualche amico nuovo tra le righe.
Ma lungi da vivere nel mondo perfetto, eccola immancabile.
Lei, la mail anonima.
Ora, credetemi, a leggerle mi diverto pure.
Chi mi accusa di avvelenare il mondo intero perchè uso il bicarbonato come lievito, non ricordando forse che non serve solo per pulire le pentole.
Chi chiede sarcastico se lavoro per gli editori di Nigella Lawson e Martha Stewart, tanto le nomino, e la sola risposta può essere: magari!
Chi mi avvisa premuroso di aver già segnalato il blog al NAS perchè in qualche ricetta ci sono le uova crude.
Chi domanda scettico chi mi scriva i testi, e questa giuro non l'ho capita.
E va bene.
Poi pubblico una pizza che non è una pizza, e apriti cielo.
Inutile far notare che il titolo dica tutto da solo, a volerlo leggere.
Inutile sottolineare come il nome originale della ricetta, Crustless Pizza, voglia dire pizza senza crosta, o meglio pizza senza base, ad indicare qualcosa che della pizza ha solo il condimento.
Persino Nigella l'ha capito.
Non il lettore che mi ha augurato la morte, cosicchè potessi riunirmi ai miei cari già trapassati.
Ho letto due volte, prima di capacitarmi.
Non che mi cambi la giornata: non credo a oroscopi, macumbe, riti satanici ed affini quindi dubito che la cosa possa avere alcun potere di avvicinare il mio momento.
Poi, il lampo.
Devo ringraziarlo, piuttosto, per aver trovato il tempo di scrivermi: è diventato in men che non si dica un nuovo post.
Guadagnandoci pure cinque minuti di celebrità ;-)


Passiamo oltre :-) e cosa meglio di una fetta di torta? Questa ha una consistenza che ricorda un po' certe paste di mandorla, ma non il sapore che invece è molto più delicato. Le carote a dare colore e morbidezza, il profumo mai invadente della vaniglia e della noce moscata e l'uvetta da incontrare qua e là ad ogni morso.
E' buonissima, credetemi, adatta anche ai celiaci ed a chi non può mangiare latticini, ideale dalla colazione al dopocena.
In quest'ultimo caso non omettete la crema di accompagnamento ( che ho pure dimenticato di fotografare!) che dà veramente un tocco in più.

Comunicazione di servizio: il contest di Patrizia è stato prolungato di qualche giorno! Siete ancora in tempo per mandare le vostre ricette :-)






VENETIAN CARROT CAKE
da Kitchen di Nigella Lawson
per una teglia da 22-24 cm

3 carote medie (circa 250g da grattugiate)
75 g di uvetta
rum per ammollare l'uvetta, oppure acqua calda
150 g di zucchero semolato
125 ml di olio di semi ( d'oliva nell'originale)
3 uova intere
250 g di farina di mandorle
estratto di vaniglia
un pochino di noce moscata
succo e buccia grattugiata di mezzo limone
3 cucchiaiate di pinoli

per la crema di accompagnamento:

250 g di mascarpone
2 cucchiaini di zucchero a velo
2 cucchiai di rum

Grattugiare le carote e asciugarle per bene pressandole tra un paio di fogli di carta da cucina.



Ammollare l'uvetta nel rum bollente, o nell'acqua molto calda.
Mischiare con le fruste (o se si usa la planetaria il gancio a K) l'olio con lo zucchero semolato, unire quindi l'estratto di vaniglia e le uova intere. Quando il tutto è omogeneo aggiungere la farina di mandorle, la noce moscata, le carote, l'uvetta scolata, il succo e la buccia di limone.
Versare l'impasto nella teglia ( unta e coperta con carta forno) senza preoccuparsi se risulterà piuttosto basso.
Spargere i pinoli sulla superficie e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 35-40 minuti.
Questo dolce deve rimanere umido all'interno, quindi se facendo la prova stecchino questo viene fuori un po' appiccicoso niente paura.
Nel mio forno comunque ci sono voluti 45 minuti.


Tirare fuori dal forno ed aspettare almeno 15 minuti per rimuoverla dalla teglia: è molto morbida da calda, e potrebbe rompersi, secondo me è meglio farla raffreddare completamente prima di muoverla.
Aspettare che si freddi completamente per servirla, con la crema fatta semplicemente mischiando gli ingredienti.

NOTE:

- la torta è buonissima appena fatta, ed ancora meglio il giorno dopo.

- asciugate bene le carote nella carta da cucina, o l'impasto risulterà molto acquoso.

- Nigella nell'originale raccomanda di tostare i pinoli prima della cottura: ma in questo modo nel mio forno a fine cottura sono risultati carbonizzati. In questa torta  fotografata quindi non sono stati tostati in precedenza.

- si può cuocere il dolce anche tre giorni prima di servirlo, ma conservarlo avvolto nella pellicola. Dura comunque alla perfezione anche cinque giorni, testato ;-)

- la torta si può congelare avvolta nella pellicola e in un foglio di alluminio. Scongelare una notte a temperatura ambiente.

- una torta di carote più' all'americana? Eccola qui.

153 commenti:

  1. hai ragione sull'assurdità di certi commenti, io uso il blog come condivisione e divertimento ma alle volte davvero si capisce che non per tutti è così

    RispondiElimina
  2. quando si dice il mondo è bello perchè e vario! Io sono d'accordo con tutto quello che hai detto...tranne che per i commenti gratuitamente cattivi, di blog nel mondo ce ne sono tanti, se quello in cui sei approdato non ti piace basta un clic...e hai ancora un mondo da esplorare, invece di offendere...quelli che sono suggerimenti invece, quelli sono i più belli! Questa torta va dritta dritta alla sezione genialate!

    RispondiElimina
  3. Ma veramente ti hanno augurato di morire?...ma non ci posso credere....la gente ti può stupire davvero per quanto è carina e affettuosa per quanto sconosciuta, ma può lasciare davvero interdetta quando raggiunge picchi di coglionaggine ( si può dire coglionaggine in rete???) come questo!! Anche se non crede a macumbe e affini, sarà il caso che il tizio in questione rifletta un attimo su tutti i commenti che da qui a poco tempo gli arriveranno sulla capoccia!!
    La torta è deliziosa, ne faccio una simile imparata tanti anni fa da una signora romagnola...ma forse c'è il burro, devo controllare ! Baci

    RispondiElimina
  4. A volte ho il sospetto che certi commenti/mail siano abbiano esatatmente questo scopo: godere di 5 minuti di "celebrità"! Come dire: bene o male purchè se ne parli!!! Una torta "sana" da Nigella sembra quasi cosa dell'altro mondo :) Me gusta ^_^ Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  5. A più di cinquanta anni continuo a stupirmi della cattiveria di alcune persone.
    Cara Stefania,oltre ad essere molto,molto simpatica sei anche molto,molto brava.
    Un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefania, sono d'accordo con Greta, trovo che se non si abbia nulla di carino dadire sia molto meglio tacere. forse sarò demodè!facciamoci una risata che forse è meglio!

    RispondiElimina
  7. i commenti anonimi sono veramente meschini,penosi, disgustosi, ti imponi di non dargli importanza perchè sono pure insulsi e gratuiti eppure si insinuano come serpi e ti rovinano il tuo quotidiano, ne ho ricevuto uno proprio ieri e quindi sono più che sensibile all'argomento, certo arrivare ad augurare la morte è pure vile!!! ma noi non siamo vendicative, non auguriamo un coccolone a chi scrive magari che gli venga solo un problemino di intestino che lo faccia stare male per qualche giorno :-)))
    come hai scritto anche tu, consolati che per un cretino che non capisce e non ti apprezza, ne hai, tu puoi ben vantarlo, centinaia che ti seguono e ti sostengono
    un abbraccio
    cris
    ps: dimenticavo, questa torta è una gran figata, la proverò di sicuro!!!

    RispondiElimina
  8. Non ho parole per la mail ... Pero ' trovo che se uno ha il coraggio di scrivere certe scemenze dovrebbe averlo anche per firmarsi !!! Senno' e' solo un codardo! Ok ora mi tranquillizo e gi dico che l ho già segnata mi piace un casino :-) un bacione Stefania

    RispondiElimina
  9. Che buona, questa la faro' sicuramente!
    PS: certo che devi avere una inbox molto variopinta ;-)
    Un caro saluto,
    Michelle

    RispondiElimina
  10. Difficile commentare oggi, le battute cretine le ho cestinate per sottolineare che invece di cretini abbonda la nostra quotidianetà. Di solito non mi spaventa il numero quanto l'abisso di ignoranza o di complessi che affligge molte persone e che trova sempre occasione di venire a galla. Nel caso tuo, paghi di certo una disinvoltura (leggi bravura) in cucina e con la penna che crea qualche invidia (detta da un maschietto probabilmente ha una valenza in più in un ambiente che è più femminile) che trova il suo sfogo in quanto si presta più facilmente ad essere attaccato. Questa la mia lettura semplicista che tuttavia trova conforto anche nell'analisi (sempre superficiale) di alcuni commenti persino "complimentosi". Di mio non aggiugno altro...al massimo auguro a "siddette signore\i" dissenterie e coliche no-stop tali che possano svuotarsi di tutta e sola la materia che alberga nelle loro scatole craniche :P ahahahahahaha
    PS
    Tornando al dolce che dire...lo vorrei provare, quanto prima anche per festeggiare Nigella Lawson che abbandona per un attimo il grasso suino per quello vegetale dell'olio...un avvenimento! :D ahahahahahahaha

    RispondiElimina
  11. Brava Stefania! Sia per la torta (che assolutamente proverò visto che è già gluten-free e quindi non devo fare prove e modifiche:)) sia per la superiorità rispetto a certi commenti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Chi si commenta anonimo non ha niente da fare ma questa torta alle carote mi piace tantissimo!!
    Bravissima tesoro buona giornata bacioni!

    RispondiElimina
  13. La torta di carote mi fa impazzire e questa è perfetta per l'amica che avrò ospite tra pochi giorni, intollerante a troppi alimenti, purtroppo.
    Se ti avessi scritto ogni volta che ho preparato una tua ricetta, sempre con successo, ti avrei mandato in tilt la casella di posta!
    Qualcuno ti "critica" (per usare un eufemismo)? Solo perchè rosica!!!! Sono certa :) Ciao Stefania! :)

    RispondiElimina
  14. Complimenti, questa torta è davvero invitante....e per i commenti anonimi, credo che davvero certa gente abbia una vita talmemte vuota da non saper proprio come fare per riempirla. Ed è soltanto molto molto triste!
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. Comunque Stefania è anche "colpa tua"...
    dici che la torta è senza farina ma non è vero c'è la farina di mandorle :-)))
    Io scherzo ne? Peccato che non ti posso dire come diremmo noi in Sicilia per rispondere a certa gente.. mi censureresti! Dolce giornata come la tua torta

    RispondiElimina
  16. Stefy...ma davvero c'è gente così idiota? o.O
    Sono senza parole...che grande tristezza mi viene da dire, solo questo!
    Io penso che ognuno di noi abbia un suo modo di cucinare. Chiaramente, lanciamo dei messaggi, ma non mi pare che tu abbia lanciato messaggi strani, anzi...ce ne sono di blog che usano sostanze che fanno davvero male! Credo che questi personaggi dovrebbero fare una ricerca un pò più approfondita e scrivere a chi davvero propone cose cattive, se proprio devono insultare qualcuno!
    A parte questo, questa torta è perfetta per me :-D la prossima settimana la faccio! :-*

    RispondiElimina
  17. A chi lo dici tesoro nn mancano mai nemmeno nel mio blog ma del resto ormai ho fatto il callo anch'io e sai cosa mi infastisce di piu??che gli anonimi sono gli stessi che poi con il loro vero nome ti fanno anche i complimenti :-)...va bè nn pebsiamoci e gustiamoci questa meraviglia della nostra amata Nigella!!baci,Imma

    RispondiElimina
  18. L'importante è che su venticinquemila e rotti siano i venticinquemila ad esser positivi e di sostegno, e sono sicura che sia così.
    Brava Stefania, sia per il blog che per la torta!

    RispondiElimina
  19. Questa ricetta l'ho copiata al volo, la rifaccio appena posso. Mi piace, mi piace, mi piace.
    Anche se manca un po' di bicarbonato :))))

    RispondiElimina
  20. Ma davvero? Non ci posso credere che si arrivi a tanto! Mah!
    Meglio gustarci la tua bellissima torta di carote!!! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  21. Le uova crude???? chiamano i nas??? devi avere tanti utenti non italiani credo... Le uova crude sono DE LI ZIO SE, in più di una ricetta. Cosa fai, le uova cotte per la crema la mascarpone????

    Detto questo la torta è buonissima, ma ci mnca la crema al mascarpone che ci mette Nigella!!! Altro che sensi di colpa. Quella sì è un attentato, ai fianchi però ;-)

    RispondiElimina
  22. Magnifico il fatto del bicarbonato (della serie: non ci si vergogna di parlare di argomenti che non si conoscono nè tantomeno di non informarsi prima di parlarne).

    Ho notato subito i commenti sul post della pizza e sono rimasta interdetta a leggerne alcuni che non devono aver letto nulla...a partire dal titolo (cioè, la pizza che... NON E' UNA PIZZA!)
    Ed è un peccatto che certe persone non accettino varinati, benchè si sottolinei non essere la ricetta orginale. Una volta sono stata assalita in un forum perchè ho definito pizza una fatta in 45 minuti con lo yoghurt (e specificando che non è ovviamente tale, ma il gusto è quello).
    Insomma, bisogna inventarsi nomi differenti perchè non basta la specificazione?
    Se io, da piemontese, leggo che uno definisce "bagna cauda" qualcosa di simile ma che non lo è, di certo non mi danno perchè l'ha fatto!
    E spero che nessuno abbia il coraggio di dire che SOLO la pizza è la pizza!

    Comunque ottima torta. Va bene persino per la mia cagnolina che adora le carote! Poi va be', tu e Nigella siete sinonimi di qualità, quindi... :)

    Alice
    http://operazionefrittomisto.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. a te è venuta superbamente io l'ho fatta qualche tempo fa..ed era davvero deliziosa un bacio simmy

    RispondiElimina
  24. Stefania, sai che ti dico??
    Che se ne parli bene o se ne parli male...l'importante è che se ne parli!!!!!
    E poi facile nascondersi nell'anonimato....
    Chi ti ama ti segue: se ci piace la ricetta ben venga e se ci piace meno o per niente, non è detto che non debba piacere a nessuno!
    Continua così che sei mitica!

    RispondiElimina
  25. "Se 'un (=non) son grulli, 'un si pigliano!!", direbbero da me di fronte a certe mail o commenti... Per fortuna l'umorismo a te non manca e nemmeno ai tuoi (affezionatissimi) lettori!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Beh, meglio un commento così, quantomeno pensato (chissà poi cosa avrà pensato?!) che un banale "Bello buono interessante goloso" ...
    al tuo commento da me, invece, ho risposto di là! Un bacio!

    RispondiElimina
  27. Bravissima e ammirevole per rispondere sempre a tutti!! Ma come hai fatto a sapere il numero dei commenti? Lo dice blogger da qualche parte dietro nei 'setting'??
    Mi piace la torta di carote senza farina ma con le mandorle, e niente burro o lievito.

    Buona settimana!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  28. Ma io mi domando...certa gente non ha proprio di meglio da fare? Che stare li a perdere tempo a spulciare i blog per lanciare i loro strali contro delle ricette di cucina? Ma che andassero a farsi un giro all'aria aperta, magari un po' di ossigeno potrebbe giovare ahahahahah!
    Non prendertela, le tue ricette sono strepitose, i tuoi racconti divertentissimi, io passo di qui per mettermi di buon umore ;-)
    Ma ora che hai pubblicato una ricetta di torta di carote non ortodossa? ahi ahi! di cosa ti accuseranno? Di essere in combutta con i produttori di farina di mandorle? :DDDDDDD

    RispondiElimina
  29. Bah. Vien solo da dire che "certa gente sta proprio fuori!".

    Questa torta è uno spettacolo,stavo giusto cercando una ricettina per fare una torta di carote diversa dal solito.. peccato che non ami l'uvetta :(

    RispondiElimina
  30. Ora che ha avuto anche il suo momento di gloria sarà sicuramente felicissimo e soddisfatto del suo operato, no!? :P
    Intanto la pizza non pizza è nella lista delle ricette da provare e questa torta mi sa....anche!

    RispondiElimina
  31. Ciao Araba, seguo il tuo blog da tanto tanto tempo, ma non ho mai scritto, chissà perchè...eppure mi diverte tantissimo leggerti, scoprire qualche briciola di un mondo che tra le ricette racconti, mi piace il tuo umorismo, ma soprattutto la capacità di non perderti d'animo nemmeno nelle situazioni più assurde! Giuro che non immaginavo che ci fosse gente che si prende il disturbo di scrivere certe cose in un blog di cucina, va bene che a tutti non possono piacere le stesse cose (la finta pizza non la proverò, non credo incontrerebbe i miei gusti, scusami! ;-D) ma arrivare a tanto è davvero assurdo!
    Comunque, BRAVA! Scrivi scrivi, anche di pizze assurde o di uova crude, che a me piace tanto leggerti! Mi piacerebbe anche provare ad aprire un blog tutto mio...chissà, magari prima o poi...
    Buona giornata!
    Cinzia

    RispondiElimina
  32. pfff ....io passo subito alla torta che é davvero ottima...perché si anche io faccio la carrot ma una botta di calorie che se solo sapessero ..ahahah quindi questa é una da provare!

    RispondiElimina
  33. secondo me hai qualche legame occulto anche con i produttori di limoni....tipo me :-D

    buonissima questa, mi potrebbe servire presto!

    RispondiElimina
  34. Eh vabbè, ma in questa torta non c'è niente! Nè farina, nè burro, nè lievito. Che l'hai pubblicata a fare!
    Eheheheh :)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  35. Dal canto mio son felice di essere una piccola frazione dei numeri che hai detto, è sempre un piacere passare a trovarti. Il tizio che ti ha ispirato il posto però è davvero inquietante... Intanto mi gusto questa torta, senza niente ma magicamente fantastica :-) Baci!

    RispondiElimina
  36. ben detto stefania e, come ormai dice mio marito prendendomi in giro, "tutto fa post"!!
    questa torta di carote la DEVO provare, è perfettissima per me! ti farò sapere :))

    RispondiElimina
  37. si dice che riuscire a stupirsi da adulti sia una dote non da poco. Beh io sono fortunata perché mi stupisco quasi quotidianamente dell' altrui stupidità ed a volte anche della cattiveria gratuita ...
    Ottima questa torta che sicuramente proverò al più presto! Buona settimana...

    RispondiElimina
  38. il bello di essere blogger!!!hi, hi con ringraziamenti sentiti...hi, hi, hi, veramente una ottima torta perfetta e leggera e sana e in linea con la prova costume che chiama!

    RispondiElimina
  39. C'è gente a quanto pare che davvero non solo è capace di provare cattiveria immotivata, ma alla quale andrebbe analizzato il contenuto del cervello per capire che cosa contiene! Boh, non ci si dovrebbe stupire, ma continuiamo a stupirci!
    Torta che dal titolo ci aveva già incuriositi tanto che pensavamo "E l'impasto come lo ha fatto?"....ah c'è la farina di mandorle (che è buonissima!!!).Noi la vogliamo provare con l'olio d'oliva, stessa ricetta ma con quest'unica sostituzione.
    Un bacione da SAbrina&Luca

    RispondiElimina
  40. ...credo di essere rimasta a ridere due minuti consecutivi. Non ci posso credere! Beh però sai Stefy.. è la rabbia e la frustrazione di chi il bicarbonato lo usa per digerire il fatto che non sarà mai in grado di fare una pasta in bianco; e probabilmente è uno che forse mette proprio l'ananas sulla 'sua vera pizza'. L'invidia è una brutta cosa, l'ignoranza poi..il condimento peggiore! Se il tipo è all'ascolto.. 'va a ciapà i ratt'!!!
    E complimentissimi per questa deliziosa torta... adoro le carote con le mandorleee mmmmh!!

    RispondiElimina
  41. Io credo che ognuno abbia il diritto di condurre il proprio blog come meglio crede e se qualcuno non condivide lo stile dell'araba felice può optare per un'italiana infelice o per una francese gioiosa a metà :-D Tu tira dritto per la tua strada e continua a farti scrivere i testi dalla tua persona di fiducia, che a me piacciono da morire (sto ridendo come una matta)! Ma dopo la pizza che non è pizza ti metti a pubblicare una torta che non è torta? Senza farina, burro e lievito? Ma allora te le cerchi proprio, mi sa!!! :-D :-D :-D

    RispondiElimina
  42. Ma io mi dico e mi domando: ma la gente non ha nient'altro di meglio da fare?!?!?!?! E con questo mi fermo subito, perchè se no cadrei nella maleducazione!
    La torta è qualcosa di succulento solo a vederla.... Buona giornata!

    RispondiElimina
  43. A me piace il tuo blog!!!!! lo trovo divertente, brioso e fresco. Ma son gusti e lascio libero sfogo ad ognuno.... la torta mi ispira pensieri dolci e gustosi :)

    un bacione e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  44. roba da pazzi...gente per molto meno hanno chiuso meravigliosi blog..
    ridiamoci sopra, come direbbe qualcuno...da grandi poteri derivano grandi responsabilita..:DD
    io mi prendo una fettona di torta alle carote che è una vita che non la mangio...e ti mando un salutone!
    a presto!!
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  45. allora dovrebbero chiudere quella ditta che fa i crackers "gusto pizza"? mah!!! Per fortuna che ci ridi sopra... La torta alle carote mi piace moltissimo! da provare anche questa versione, bacioni!!! Francesca

    RispondiElimina
  46. Leggo sempre il tuo blog, mi piace molto e prendo spesso spunto dalle tue ricette furbe. Per il resto..... la mamma dei cretini è sempre incinta!!

    RispondiElimina
  47. Stefania questa torta mi piace tantissimo e corro a farla ORA perchè ho tutti gli ingredienti!
    Il resto non lo voglio commentare, mi fa star male pensare che ci sono persone così tristi...

    RispondiElimina
  48. Da quando uso internet non mi stupisco più di nulla.....tempo fa ho smascherato un falso medico, che si vantava di insegnare in una prestigiosa università (risultata poi inesistente) e che ha pensato bene di denunciarmi alla polizia postale per diffamazione.....cosi va il mondo, purtroppo.....Per cui, in attesa che i Nas ti chiudano il blog, cara Araba, mi sbrigo a salvare queste ultime, pericolosissime, ricette!!! Guarda e passa cara, la stupidità (e anche la cattiveria, mi viene da dire) sono inevitabili come il sole e la pioggia...... Un bacio!!

    RispondiElimina
  49. Ciao Stefy...a proposito di post,ti chiedo scusa perchè manco spesso ultimamente,ma non per disinteresse,quanto mancanza di tempo,per scuriosare e anche per cucinare!!! Comunque a me fa quasi sbellicare dal ridere che ci siano personaggi così in giro che si sentono eroici salvatori della rete,quasi dei messia...ma mi fa meno ridere che spesso magari ce li troviamo inconsapevolmente anche a fianco al bar e ci scappano anche due chiacchere,senza nemmeno immaginare quanto siano pericolosi stì soggetti!!!
    Magnamoce nà fetta di torta và...
    Marika

    RispondiElimina
  50. 25.000 commenti! Urka!!!!

    Bello questo post, mi piace.

    ...e mi piace pure la ricetta (vaniglina a parte, si intende!)

    @Gamby, a proposito, ma poi non mi ricordo se Nigella l'abbiamo slegata dopo averla obbligata a riscrivere le dosi senza il burro... :D :D :D

    RispondiElimina
  51. Adesso che ti rileggo mi accorgo che mi sei mancata : )
    Ma come cavolo si fa ad inviare email anonime? Non solo, ma come si fa a ad inviare email per caxxxxxate simili?!
    Scusa, ma rido come credo abbia riso tu.

    Ammiro la torta vitaminica e senza burro (ma sei sicura che sia di Nigella ;)?) e gia' che ci sono ti mando un abbraccio! K

    RispondiElimina
  52. ah, dimenticavo: i pinoli di solito si tostano perché potrebbero contenere un batterio, ma se poi li metti sulla superficie della torta ovviamente non c'è bisogno di tostarli prima ;)

    p.s. ho scritto vaniglina, in realtà avrei dovuto scrivere estratto di vaniglia... Tu sai che possibilmente cerco di usare le materie prime non trattate, quindi dei sani semi di vaniglia al posto degli estratti ;)

    Bacioni :)))

    RispondiElimina
  53. Cara Stefania
    da tempo seguo il tuo blog e da tempo volevo scriverti. Dopo aver letto quello che hai scritto oggi ho deciso che era giunto il momento di aggiungermi ai venticinquemila e rotti commenti.
    Tranquilla, è solo per farti mille e più complimenti per la tua bravura in cucina e per le tue splendide ricette. Per la gestione di questo meraviglioso sito, sempre pieno di informazioni stimolanti, di racconti entusiasmanti e di notizie su una realtà e una cultura a noi tanto lontana. Brava anche a fotografare e a spiegare alla perfezione tutte le ricette. In più oltre che brava anche bella. Insomma hai tutte le doti per scatenare l'invidia dell'intero globo terrestre, da qui ecco giustificate le brutte email di tanti invidiosi.
    un abbraccio e un grazie per quello che fai
    cecilia

    RispondiElimina
  54. Me lo sentivo che l'avresti fatta! L'ho vista fare a Nigella, mi sono messa a trascrivere gli ingredienti e .. ops! Non ha dato la quantità delle mandorle!! >.< (avevo registrato l'episodio, l'ho guardato e riguardato ma niente).
    Anch'io avevo valutato più o meno così la farina di mandorle in base alle "palettate" che ne mette lei ma non si sa mai.
    Adesso che mi hai tolto questo dubbio la proverò sicuramente, grazie! ^_^

    RispondiElimina
  55. Ma il fatto che ti abbia augurato la morte è un'iperbole che hai usato tu o l'ha scritto sul serio??? O_O
    Hai ragione, guardando la foto della fetta fa pensare un po' all'umidità delle paste di mandorla. Deve essere uno di quei dolci che finiscono davvero nel giro di poco.

    RispondiElimina
  56. brava, riesci a sdrammatizzare anche il comportamento delle persone più *****, e pure buona visto che gli hai dato l'onore di essere in uno dei tuoi post!!!
    torta dall'aspetto invitantissimo!!! ;)

    RispondiElimina
  57. a proposito di certi incontri una mia cara amica dice: tira lo sciacquone e prosegui. Ora, l'espressione è un po' cruda ma efficace.

    Piuttosto, io la crustless pizza da ex-talebana del gusto che all'estero ha imparato a usare il microonde, l'aglio in polvere... la volevo provare!!! Un abbraccione da una Roma caldissima!

    RispondiElimina
  58. Vedila anche da questo punto di vista: i blog sconosciuti non ricevono NEMMENO le critiche ;)

    Ma ora vorrei chiederti..il burro non l'hai messo, la farina non l'hai messa, il lievito non l'hai messo ma...............le carote le hai messe?

    :o)

    ok..ora posso far parte della tua lista nera

    RispondiElimina
  59. @Piero @Arabafelice
    Nigella è prigioniera ancora. ZioPiero ogni giorno le proietta (lei con gli stuzzicadenti negli occhi per non chiudere le palpebre) i suoi video a ripetizione con lui che cucina, impasta, cuoce, salta in padella, frigge,...
    Io invece le leggo tutti i miei pallosissimi commenti kilometrici sull'argomento ed i post che scrivo.
    La ridurre alla ragione lo so! :P ahahahahahahahahahaha
    W l'olio!!!!

    RispondiElimina
  60. Ma questa cosa dei commenti acidoni sui blog mi lascia sempre più perplessa: insomma, ci sarà in tutta la rete sterminata dell'altro da leggere no? e invece questi continuano a non perdersi un post e poi a criticare...se ci sono blog che non mi piacciono io smetto semplicemente di leggerli e non mi incaponisco contro di loro, no? bah, il mondo è strano, ma tanto ....
    buona giornata
    Camy

    RispondiElimina
  61. mah eppure il titolo non dava adito a fraintendimenti "Una pizza che non è una pizza" in italiano che vorrà mai dire?
    Cara io ti consiglierei di farti una bella risata e continuare così che vai alla grande!
    E a proposito di Nigella mi gusto questa buonissima tortina :-)

    RispondiElimina
  62. La torta é MIA, grazie, sapevo di essere nei tuoi pensieri (...non ti preoccupare é ironico, non sono un'altra psicopatica...:-) )

    Un abbraccio e lunga vita....

    Simo

    RispondiElimina
  63. Semplicemente fantastica!!! Questa ricetta è assolutamente da provare...

    RispondiElimina
  64. E' quasi una torta senza torta! Eppure deve essere buonissima! In tempi di dieta, assolutamente da provare!

    Per i commenti direi "non ti curar di loro ma guarda e passa"

    RispondiElimina
  65. purtroppo c'è di tutto in giro, ti capisco, i commenti poco piacevoli o le email li fanno a noi blogger perchè hanno la possibilità di farlo..se comprano un libro mica scrivono all'autore se la ricetta non è riuscita! da noi hanno le ricette gratis e pure rompono! sai che ti adoro, quindi stracopio anche questa torta!!
    ps. ieri ho ripubblicato i tuoi biscotti alla maionese, fatti con la sparabiscotti, troppo buoniiiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  66. ma certa gente non ha davvero di meglio da fare che augurare del male a qualcuno? mah!!! gli si ritorcerà contro di sicuro! il tuo sorriso farà da boomerang! :-) e fantastica ricetta comunque! ciao, Vanessa

    RispondiElimina
  67. beh, se ti agura la morte per la pizza non pizza, figuriamoci come reagirà di fronte a questa torta-non torta ; )
    tienici aggiornate, mi raccomando!

    RispondiElimina
  68. Quanto mi diverte leggere questi post... ma la gente è strana forte! Anche se io (da diffidente cronica che sono) sono sempre convinta che dietro commenti ed e-mail anonimi ci siano solo blogger invidiosi ^_^ che magari adesso ti lasciano anche un commento e si firmano, ma sotto sotto "rodono" ah ah!
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  69. Il mondo è bello perchè è vario

    Non te la prendere, già il fatto che la mail sia anonima inquadra a perfezione il personaggio, poi bisogna anche capire: col cambio di stagione il mononeurone va spesso in fumo e quindi...
    Personalmente apprezzo le tue ricette, anche perchè mi permetti spesso di usufruire dei suggerimenti di chi scrive in inglese (Nigella e Martha appunto) lingua che non conosco e in più aggiungi sempre le tue note personali per una sicura riuscita, quindi grazie

    Laura Pennydue

    RispondiElimina
  70. La gente non ha veramente altro da fare....
    Stefania, è tra le trte che amo di più in asosluto e, devo recuperare quella senza grassi che facevo anni fa e che faceva capitolare tutta la family!
    Bacione

    RispondiElimina
  71. Come sempre, però, riesci a raccontare in maniera mirabile ciò che ti succede! Ed è forse questo che genera invidia...
    Per la torta, che dirti, tutta la mia eterna gratitudine a te, a Nigella e a Martha! :*

    RispondiElimina
  72. Ti leggo sempre con piacere e divertimento per l'intelligenza e l'arguzia che traspaiono nei tuoi scritti, non mi capacito quindi come si possa arrivare ad augurarti la morte! Prendilo come un augurio di lunga vita!!
    Bella la tua torta!!

    RispondiElimina
  73. Ciao carissima, vabbé che c'è crisi ma senza farina, burro, lievito... non è che stai esagerando? hehehehehehe
    Ma siiii: un sorriso a chi ti lascia un commento che ti sta a cuore ed un bel "pussa via" a chi cerca di ingrigirti la giornata !!
    E ricorda: bene o male... purché se ne parli :-D
    Il mondo è bello perché è vario, e la gente è strana.... tanto strana.....
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  74. Certo che lasciare commenti anonimi per il gusto di far sentire che si è passati di lì lo trovo un pò bislacco come hobby, anche perchè presuppone tempo da perdere a cercare proprio il blog che non piace...e se non ti piace lascia perdere, no??

    Comunque questa torta "senza" quasi non sembra una ricetta di Nigella, direi che è "quasi" dietetica!!

    Buona settimana

    loredana

    RispondiElimina
  75. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  76. Faccio parte anch'io "di quella schiera di persone che si stupisce della gentilezza degli sconosciuti, e soprattutto di quella non richiesta e che nulla vuole in cambio" e su questi bei gesti bisogna soffermarsi, tralasciando quelli rincoducibili a manifesta stupidità.Ciò detto, ricetta meravigliosa!Io adoro le torte di carote!E anche la pizza che non è una pizza. E anche Nigella.E pure la Martha! =) Buona giornata! Mariangela

    RispondiElimina
  77. Senza parole più che davanti al cheddar nella pizza. Per certi roditori, l'unica è una bella carota.

    RispondiElimina
  78. nel bene e nel male purché se ne parli!
    e poi: molti nemici, molto onore!
    bravissima come sempre!
    ps: se ti prendono a lavorare da Nigella, mi offro come revisore di bozze.

    RispondiElimina
  79. ma come fai a fare le torte senza ingredienti???ah, tu ne sai una più del diavolo!comunque il mondo è proprio strano, io sono felice di far parte di quelle persone che ti hanno scritto e-mail...per chiederti sani consigli, che ho sempre avuto in cambio. l'araba ormai la conoscono anche i miei bimbi!

    RispondiElimina
  80. Se vuoi ti scrivo una lettera di critiche anche io...causa kg che mi fai prendere di settimana in settimana con tutti i dolci divini che cucini e che io copio!Stefania sei la numero uno per me, lo sai!

    RispondiElimina
  81. Ricetta splendida come sempre,io ne faccio una versione molto simile ma senza uvetta e un pò di farina...la gente come si dice a Roma lasciala "rosicare" che al massimo guadagna 5 minuti di ridicolo e non di fama,un bacio! ;)

    RispondiElimina
  82. Eh tesoro mio, e' proprio vero che la mamma dei cretini e' sempre incinta!!...In tutto il Mondo, aggiungo io. La cosa che mi darebbe piu' fastidio in una situazione del genere, e' l'anonimato: hai una critica da fare, sei in disaccordo su quello che dico, come lo dico e perche' lo dico? Benissimo, benvenuto, ci mancherebbe...ma qui tra i commenti, con nome e cognome...Vabbe' va: ti rubo una fetta di torta della mitica NIGELLA LAWSON, che non e' certo MARTHA STEWART, ma si difende bene anche lei...cosi' forse mi calmo. Un abbraccio e spero che vi siate rimessi completamente.

    RispondiElimina
  83. "Non ti curar di loro" diceva qualcuno... a volte l'invidia fa parlare a sproposito. Una ricetta simile l'ho già usata ma il trucco di asciugare le carote non lo conoscevo... geniale!

    RispondiElimina
  84. Ma poi ecco.. secondo me la gente non ha proprio il senso della misura e della cognizione di causa.. Con i problemi che affiggono il pianeta,la gente che si ammazza per un tozzo di pane o 1 l di petrolio augurare la morte ad una blogger che condivide una ricetta?...personaggio triste ed inqualificabile.. la torta è meravigliosa! io sono sempre alla ricerca di torte di carote, quelle che ho fatto non mi hanno mai soddisfatto pienamente.. la proverò senz'altro! baci e buona serata:*

    RispondiElimina
  85. ogni volta che vengo a trovarti qui sul blog, Stefy, alla fine del tuo post..mi ritrovo col sorriso stampato :D
    c'è certa gente in giro...e tu, come ho avuto modo di scriverti altre volte, hai una gran pazienza! :)
    ah dimenticavo...'sta ricettina mi attira proprio! giusto ieri ne abbiamo mangiata una con le carote!
    bacioni

    RispondiElimina
  86. Ma quanto mi piace questo dolce!!!!! copio e spero di rifarlo domani, devo solo procurarmi le mandolre! ma perchè mi piacciono tutte le tue ricette???? anche la pizza che non è pizza (e da napoletana ho detto tutto) ;))

    RispondiElimina
  87. Questa torta mi ispira proprio tanto. Non vedo l' ora di farla. Impegni permettendo magari già domani.
    CIAO
    Silvia
    P.S. No comment sul tipo che ti ha scritto una cosa simile...

    RispondiElimina
  88. Ricetta segnata, con tutti quei "senza" non può non piacermi... grazie cara! ;-)

    RispondiElimina
  89. rimango allibita!!!!!! passiamo oltre e godiamoci la torta....baci.

    RispondiElimina
  90. sono senza parole... la torta è super invitate! io amo la torta di carote, questa mi ispira tantissimo:-) A presto, Dessi

    RispondiElimina
  91. No, non ci credo che ti è arrivata una mail del genere... non stai scherzando tesoro??? Incredibile che ci siano persone che non trovano di meglio da fare che scrivere certe cattiverie gratuite. In fondo se una ricetta non ti piace passi oltre... che dirti se non continua così e non ti curar di loro (ma come son dantesca questa sera...).
    Il titolo di questo post mi ha davvero attratta facendomi domandare tra me e me: ma come si fa a fare una torta senza farina? Passi per il burro e il lievito, ma la farina!!! E invece eccola lì, in tutto il suo splendore.
    Buona notte.

    RispondiElimina
  92. Augurare la morte per una finta pizza?!!!!
    Ma allora è vero che non c'è più religione.
    Ma io cosa dovrei dirti allora che mi hai messo l'uvetta nella torta di carote e mandorle?
    Che ti venga un brufolo! Ma piccolo piccolo! ;-)
    Anzi non le metto e così non devo augurarti niente di male.
    BACIONISSIMI!!!!!!!!

    RispondiElimina
  93. Grazie a tutti del supporto :-)

    @ Gambetto e Ziopiero: Nigella è stata liberata dalle truppe cammellate ;-)

    @ Ritroviamoci in Cucina: no, non ho esagerato io, anzi l'ho reso più...educato ;-)

    RispondiElimina
  94. @ Alessandra: nella nuova bacheca di Blogger trovi il dato del numero di commenti nella pagina iniziale.

    RispondiElimina
  95. Sono basita !
    Ma perché perdere tempo a scrivere cattiverie o fesserie ?? Bah.. Sinceramente faccio fatica a comprendere certi atteggiamenti ostruzionistici e critiche sterili.
    Forse e' perché sei tanto stimata da noi tutti che sentono il Bisogno di farti dispetti, quasi per invidia !
    Sarà che io sono approdata in questo mondo con il cuore in mano ... Ma vedo i tuoi post come un continuo arricchimento e sorpresa, anche questa cake :-)
    "non ti curar di loro "...
    A presto cara Stefi

    RispondiElimina
  96. ...ma dai...senza tutte queste cose?! Allora DEVO provarla!

    RispondiElimina
  97. Mia nonna ha sempre sostenuto che il raglio dell'asino non sale al cielo... e voglio crederle. Anche perchè ad anatemi e macumbe non ci ho mai creduto.
    Quindi concordo pienamente con te che questo tizio (o tizia) ti hanno dato modo di scrivere un Post intelligente sulla imbecillità umana.
    Torniamo alla torta, che è decisamente la protagonista di questo Post. Mi piace tantissimo l'idea che non ci sia ne' burro ne' farina e che possa essere una bella alternativa alla merenda solita.La segno tra quelle da fare ASSOLUTAMENTE... sa va sans dire!
    Buona giornata.
    Nora

    RispondiElimina
  98. Ma che delizia!! Complimenti!!
    Ps: passavo anche per invitarti a partecipare al mio primo contest "Arcobaleno in cucina":
    http://www.cucinachetipassa.info/2012/05/arcobaleno-in-cucina-1-contest.html

    RispondiElimina
  99. Mi spiace, altro che nigella o Martha o chicchessia...L'arabafelice è unica ... e io aspetto ancora il tuo primo libro.....la torta di carote è ottima, sai come accellerano le carote l'abbronzatura vero? e allora carote a volontà

    RispondiElimina
  100. Questi anonimi che non hanno coraggio di scrivere ciò che pensano presentandosi per nome. Questi anonimi che dicono cose folli, ma in anonimato.
    Se sei anonimo non esisti: quindi se non esisti, quello che dici esiste ancora meno!!!

    Cara Stefania, forse è il prezzo che si paga quando si ha un blog meraviglioso come il tuo e si scrive come scrivi tu, in maniera sempre incantevole.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  101. no, i NAS per le uova crude no, questa non volevo sentirla!
    LA LUNA NERA

    RispondiElimina
  102. Sempre simpaticissima e bravissima ! Molto interessante questa torta!!!

    RispondiElimina
  103. comeee??? senza questo... senza quello... senza quell'altooo.... ma scherzi?!?!? io ora ti scrivo e ti segnalo pure ai NAS, troppo "senza", ma scherzi? ci vuoi far andare in astinenza da calorie forse? eh?
    ahahah scherzo, ovviamente :-P
    brava come sempre, complimenti... anche a chi ti scrive i testi :D :D :D
    che gente lè!

    RispondiElimina
  104. hai un altro merito: mi hai fatto rivalutare Nigella! :)
    baci

    RispondiElimina
  105. Come qualcuno ha detto " la mamma dei cretini è sempre incinta" e cmq dalle mie parti augurare il trapasso a qualcuno significa allungargli la vita...Quindi buon per te!
    E complimenti per la torta, la dovrò provare.
    Ciaooo e un bacione Monica

    RispondiElimina
  106. I fatti che racconti sono quelli che mi stanno trattenendo dall'aprire un blog tutto mio. Perchè mi conosco...'sti tizi aggressivi mi farebbero venire un gran mal di stomaco. Elena

    RispondiElimina
  107. ma allora le email farlocche non arrivano solo a me, non che ne sia felice di questa condivisione ma pensavo di avere solo io scrittori di email strani
    copnsoliamo con questa torta ma sopratutto con quella crema di accompagnamento al mascarpone :-)

    RispondiElimina
  108. Ma non senza bontà!!! ...l'avevo adocchiata anche io sta torta della Nigella, mi ispira proprio!!! ..sarà che è venetian come me! ;).... Cmq ...sono allibita... Io onestamente ho messo nel blog la mail da poco, dopo aver ricevuto commenti in cui la cercavano...e per ora solo per consigli e cose piacevoli... Chissà se mai ci sarà il pazzo di turno... Cmq l'ignoranza e la sgupidità ... Ma anche follia della gente non finirà mai di stupirmi!!!
    E non solo sul blog... L'altro giorno stessa cosa da me a lavoro... Una signora moldava viene a pagare 15 euro di eccedenza bagaglio (lavoro in aeroporto) ....ed ha invocato la giustizia divina su me e colleghe visto quel che le facevamo pagare!!! ..ah beh!!! ... Cmq nulla verso la nazionalità.... Mi era già capitato con una signora italiana e pure di un certo livello a dir suo!!!... La cattiveria e la stupodità non han nazionalità e confini!!! Ridiamoci su!!!

    RispondiElimina
  109. La torta é molto invitante . . . il variegato mondo del web pieno di sorprese spesso piacevoli come il tuo blog . . . poi ci sono i frustrati e i repressi che si commentano da soli.

    RispondiElimina
  110. that looks really great and delicious too!

    RispondiElimina
  111. Non ho parole! davvero ti scrivono quelle cose???Ma forse non si è capito il lato leggero e giocoso che c'è dietro ogni blog! Mi spuiace davvero! Tu non ti curar di loro...
    torta bellissima, ovviamente!
    p.S.: ah, quanto lavoreri volentieri anche io per quegli editori! :D

    RispondiElimina
  112. bellissima, provo farla nei stampi di muffins?

    RispondiElimina
  113. certo che la gente ha davvero molto tempo da perdere e tanta follia/ignoranza per scrivere certo cose.. non badare, più si è "famosi" ;-), più si rischiano queste cose!! no??? ahahah... ciao cara (buona la tortina..!)

    RispondiElimina
  114. @ Tamara: puoi provare, ma stai attenta alla cottura che deve essere per forza di cose più breve :-)

    RispondiElimina
  115. vorrei dirti "ma scherzi???" ma la risposta lo so già, per esperienza diretta, che è "no". Il mondo è pieno di gente strana, troverai sempre qualcuno che ti sbarra la strada o che cerca di affossarti senza rendersi conto che quello affossato, dalla gelosia e dall'invidia, è proprio lui. coraggio.

    RispondiElimina
  116. Ciao Stefania! questa torta di carote mi piace moltissimo, senza farina e con il trucchetto di asciugare le carote!! mi ricorda Julia Child che diceva che per ottenere della carne perfettamente rosolata bisogna asciugarla prima con della carta assorbente e don't crowd the pan! mi ispira molto e anch'io non tosterei i pinoli per lo stesso tuo motivo! un bacione e... non ti curar di quelle malelingue, sono contenta di vedere che hai un numero esponenziale di ammiratori e qualche scemo ci sta sempre.. un bacione! Francy

    RispondiElimina
  117. Quando ho letto il titolo mi sono chiesta come resta in piedi questa torta..... ( sorrido)
    un bacione grande è una bella ricetta
    ciao

    RispondiElimina
  118. ciao Stefania, leggo il tuo post (mi spiace per quello che hai raccontato...) e mi rendo conto che il seguirti sempre, all'apertura del gmail non mi però fatto cliccare sui tuoi followers :( pensavo fra i tuoi numerosi commenti a quanti saranno stati i miei..e mi accoorgo che è il primo?!? insomma, giornata di outing! il tutto, dopo un anonimo cafone e malato mentale, per palesarti anche la mia di stima! hai ricette originali, ben eseguiti e immagini che fanno gola... sei veramente brava! mi piace tantissimo il tuo blog così solare e pieno di energia! a prestissimo! Clara ps e io che ho scoperto solo da un paio di mesi la golosità della carrot cake, devo assolutamente provare questa versione!

    RispondiElimina
  119. E' davvero bellissima e sicuramente buonissima!!Complimenti ^_^

    RispondiElimina
  120. Che la gente possa essere molto strana si sa, ma poi, quando si "tocca con mano" l'entità della stranezza, si può restare quantomeno ... perplessi...
    Ti leggo sempre, ti scrivo poco, ma in questo frangente volevo esserti un po' vicina... nonostante la profonda e inguaribile "coglionaggine" di chi scrive cose minacciose, immagino che a leggerle non sia per niente piacevole !
    Maria Chiara

    RispondiElimina
  121. Sei un mito, e sdrammatizzi sempre tutto!
    Evviva i 5 minuti di celebrità!!
    ;-)

    un bacione

    RispondiElimina
  122. ogni volta che leggo un tuo post....muoio dalle risate...uh mamma che ho detto! sei talmente divertente e autoironica, in questo siam molto simili che non posso pensare che ci siano personc che posso arrivare ad augurarti ....mah questo mi sembra talmente assurdo!
    non ci pensare ma continua a condividere con noi questi tuoi meravigliosi piatti ;)
    questo fine settimana la proverò sicuramente.
    bacio
    iaia

    RispondiElimina
  123. ohhh mamma ma la gente non c'ha veramente niente da fare che incavolarsi per una non pizza??? detesto gli integralisti qualunque sia la loro fissazione e come direi nel mio dialetto " e se questa pizza un ti garba un la guardare!!" confessa Stefania che li obblighi a venire sul tuo blog :D
    La torta di carote la trovo deliziosa e, come per la maggior parte delle tue ricette, penso che la rifarò prestissimo!

    RispondiElimina
  124. Oh mio Dio!!!!! Questa non l'avevo mai sentita... Essì che ne capitano tante...
    Stefania, meglio riderne! :D

    RispondiElimina
  125. La torta torta è deliziosa e la rifarò alla mia cognatina celiaca!
    Per quanto riguarda l'anonimo scrittore...che dire...secondo me poverino ha avuto un moto di invidia/solitudine/follia e voglia di un po' di celebrità, e non è escluso che adesso si stia godendo i suoi 5 minuti di notorietà!
    Tu continua così
    Ciao
    Ale

    RispondiElimina
  126. Che dire...sii superiore a certi commenti anche se comunque danno parecchio fastidio...complimenti per la splendida torta! Me la segno! Kiss

    RispondiElimina
  127. insomma mi fai una pizza che non è una pizza e poi una torta senza farina, senza lievito, senza niente...ma queste sono..magie!!! :-))complimenti stefania seguirti è un piacere e soprattutto un arricchimento vero. da te niente "fuffa" ma ricette affidabili e originali! sei un mito!!!

    RispondiElimina
  128. Ti ringrazio per aver pubblicato una ricetta adatta anche ai celiaci come me! Questa è assolutamente da provare! Grazie grazie grazie!!! :-)

    RispondiElimina
  129. Ti ho scoperta su cookaround perchè il tuo nome era garanzia di sicura riuscita. Ti ho seguita poi nel tuo blog per leggere tutte le "ricette preziose" e adesso ti leggo per i tuoi aneddoti. Mi piace leggerti e mi unisco al coro di persone che ti ringraziano per condividere con noi le tue esperienze e... le ricette perfette! :)
    Paola

    RispondiElimina
  130. o madonnina bella mi stavo perdendo questo post e adesso corro a leggere quello della pizza che pizza non e'..ma la gente cosa ha in testa??come si permettono dico io...entrano in uno spazio creato per far conoscere ricette e non solo ,fatte per condividerle con tanti e si permettono pure di offenderti...certo se poi l'offesa gratuita e'ancor meglio per sta gente qua!!
    mi spiace davvero leggere di cio' non vengo spesso a commentarti,ma so che sei intelligente e capisci e fai le differenze ,infatti quando ti ritrovo nei miei post sorrido e penso..non mi sbaglio affatto dell'araba...spero che sto anonimo qua possa ricredersi e trova il coraggio di scusarsi...perche' si ci vuole coraggio piu' a dire scusa che augurarti delle cose spiacevoli..che dirti lui/lei faccia quel che vuole,chi ti ama ti seguira' lo stesso ..un caro abbraccio

    RispondiElimina
  131. Ciao Stefania,
    certo che a passare da te non ci si annoia proprio mai! :-)
    Come si dice.... il mondo è bello perché è vario :-p
    Anche se scusanti per certi comportamenti non ce ne sono.
    Leggevo dello stesso tipo di situazione anche sul blog di un'altra amica, e anch'essa non si capacitava di come sia possibile che con un blog la gente diventi presuntuosa, maleducata e/o smaniosa di arrivare e apparire (ma dove? boh!)
    Ma troveremo mai da te una ricetta tradizionale?
    Torte senza uova e lievito, pizza che non è pizza, ricette furbe in generale.... :-p :-D
    Scherzo!

    Baci e buona giornata,
    Sara

    RispondiElimina
  132. Araba, complimenti per il tuo blog, tutti i bei commenti li meriti...e quelli meno bellì...beh, vuol dire che sei nota..le persone note e celebri hanno anche dei detrattori ma..."non ragioniam di lor, ma guarda e passa" diceva il sommo Poeta! E pensa a tutte le persone che invece ti seguono con piacere, che sorridono ai tuoi post, che magari ti scrivono due righe per il piacere di conversare telematicamente con una persona che stimano! Queste sono soddisfazioni e graticazioni che ci riscaldano! Continua così!
    Un caro abbraccio!
    cinzia

    RispondiElimina
  133. Buona sta tortina...salto volutamente commenti sulla prima parte...

    RispondiElimina
  134. Beh, io penso che quella mail ti sia stata inviata da una persona che se ne intende... nel senso che, sicuro come l'oro, questa persona è UNA PIZZA nella vita!!! :-)
    Stefania, io invece ti ringrazio non solo per i sorrisi e l'allegria che ci regali, oltre alle deliziose ricette (provate tantissime, riuscite tutte), ma anche perchè ci risparmi tutte le conversioni tra cups e grammi che ci sono nelle ricette americane! Se solo questo anonimo pizzoso provasse a fare la torta mais, mandorle e limone (alla quale imputare i miei ultimi 2 kg di troppo) ritornerebbe a ringraziarti. O forse la farina per polenta non si usa nei dolci... giammai?!?

    Francesca (anonima solo perchè non ho un blog)

    RispondiElimina
  135. Mai mangiata la torta di carote..mi fa venire l'acquolina..sembra così soffici e gustosa..sarà l'occasione per provarla!!
    j.

    RispondiElimina
  136. iao dopo questa ricetta ti ho nominato e donato un piccolo riconoscimento, cosi come lo hanno donato a me.
    un saluto e complimenti!
    http://smaltipentoleerockandroll.blogspot.it/2012/05/i-love-your-blog.html

    RispondiElimina
  137. Ecco a me la torta di carote non è mai riuscita! E dire che l'adoro..magari questa è la volta buona che riesco a farla! :-)
    ps: a volte rapportarsi con le persosne è davvero complicato!!! XD

    RispondiElimina
  138. Ciao, ti volevo invitare al mio Contest Cucina alla Moda http://rosinaincucina.blogspot.it/. Ti aspettiamo.

    RispondiElimina
  139. L'ho provata!...questa torta è deliziosa, veramente buonissima!!

    RispondiElimina
  140. Ciao! volevo farla al compleanno di mio figlio visto che una delle invitate è celiaca... ma la crema al mascarpone è indispensabile? o è buona anche senza?? perchè io la metterei sul tavolo dove faccio il buffet e ognuno si serve da se... :-)

    Grazie,
    Lisa

    RispondiElimina
  141. Ciao Lisa, la crema di mascarpone è un complemento ottimo ma si può anche fare senza. Di solito ai buffet metto la torta e vicino la torta con la crema, così se gradita ciascuno si serve da sè.
    Ciao!

    RispondiElimina
  142. Ciao sono nuova. Ho scopert solo da qualche giorno questo blog e non riesco piu a staccarmene! Complimenti x tutto sei una donna veramente in gamba! Le tue ricette sono eccezionali! Saluti affettuosi e continua sempre cosi'. Angela

    RispondiElimina
  143. Questa torta sembra molto buona, è tanto che cerco una ricetta che combini bene carote e mandorle...la proverò! Complimenti anche per l'intero blog! Se ti va passa nel mio blog, sono ancora agli inizi ma spero tu possa iscriverti http://aleanna-cakes.blogspot.it/

    RispondiElimina
  144. devo dire che per fortuna non mi è mai capitato di ricevere mail o commenti del genere, certo il tuo è un blog molto molto seguito e questo purtroppo può dare adito a molte invidie.. non me lo spiego diversamente!! tu cmq sei te stessa e fai ricette pratiche, buone, intelligenti e spesso veloci perciò continua a proporre ciò che più ti piace! come questa torta, buonissima solo con carote e mandorle senza farina. a presto!

    RispondiElimina
  145. ma..morire,esattamente,perchè?? O.o per la pizza con l'uovo nell'impasto? ehlapeppa,ma come siamo suscettibili!
    molto molto buona questa torta supercarotosa,spero che non urti la sensibilità di nessuno!:D
    un bacio

    RispondiElimina
  146. Queste persone mi fanno solo compassione
    Passiamo a cose più serie :)

    Ho visto la tua segnalazione di questa torta, questa mattina su fb, guardata (senza farina? ottima per la mia intolleranza!), preparata e gustata...BUONISSSSSIMA!
    Da parte di mio marito i ringraziamenti per la ricetta a te e la richiesta di rifarla da portare in ufficio ai colleghi a me.

    Domanda e suggerimento: e se la dovessi fare monoporzione tipo muffin? i tempi della cottura rimarrebbero invariati?



    RispondiElimina
  147. Ciao Dani, grazie a voi piuttosto :-)

    Se la vuoi fare in porzioni tipo muffins la cottura va un pochino diminuita, diciamo che li comincerei a controllare dopo 20-25 minuti...regolati di conseguenza.
    Ciao!

    RispondiElimina
  148. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  149. ...ecco dove l'avevo vista questa torta: nel tuo blog quasi un anno fa!!!! Unica pecca mia: mi ero ripromessa di farla e invece ancora giace nella mia to do list. Non va bene!!! devo rimediare :-D

    RispondiElimina

Leggi i post precedenti: