giovedì 19 aprile 2012

Torta di riso al cioccolato




Avere la febbre a quaranta e' un tantino debilitante.
Ma se contemporaneamente ce l'ha pure vostro marito, e' la fine.
Quindi di tutto quello che ci sta capitando leggerete presto, compreso dell'ospedale dove le donne possono essere visitate solo vestite, dell'Aspirina vietata perche' pare ci si ricavi una droga, del medico che come prescrizione vedendovi tremanti e bianchi come una straccio vi consiglia di spegnere l'aria condizionata in casa.
Per ora devo ributtarmi sul mio letto ( matrimoniale) di dolore.
E con una certa rapidita' :-)

Dolce in archivio da parecchio, semplice e buono per colazione e merenda.
In questo momento che l'appetito e' sotto le scarpe ringrazierei chi volesse mandarmene una fettina...



TORTA DI RISO AL CIOCCOLATO
per una teglia di circa 22/24 cm di diametro

200 g di riso
250 ml di latte
100 g di zucchero
150 g di gocce di cioccolato fondente, oppure cioccolato a pezzetti
100 g di burro
2 uova intere
2 cucchiai di amido di mais
scorza d'arancio grattugiata, facoltativo


Mettere dell'acqua in un pentolino sul fuoco.
Raggiunto il bollore versarvi il riso e cuocerlo per cinque minuti.
Scolarlo, quindi versarlo in un altro pentolino con il latte e circa 250 ml di acqua.
Rimettere sul fuoco e portare a cottura: il riso dovra' essere molto morbido, non al dente.
Togliere dal fuoco e aggiungere il burro, lo zucchero e la scorza, se si decide di usarla.
Lasciare raffreddare completamente ( se volete un effetto maculato, invece se la volete nera come in foto basterà unire il cioccolato all'impasto ancora caldo), quindi unire i tuorli e le gocce di cioccolato, e per ultimo l'amido di mais.
Montare i due albumi a neve e unirli all'impasto.
Versare in una teglia imburrata o coperta con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 20-30 minuti.
Servire con zucchero a velo.

NOTE:

- il dolce e' ottimo anche il giorno dopo ma conservarlo avvolto nella pellicola.





111 commenti:

  1. Poveraaa :-((( Rimettiti presto eh! Con una fettina di questa meraviglia, sono sicura che staresti già meglio...

    RispondiElimina
  2. adoro le torte di riso e questa variante al cioccolato..mmm...

    RispondiElimina
  3. Santa subito? Rimettiti presto e in bocca al lupo col marito :) A far sparire la torta ci penso io, non preoccuparti :D! Un bacio

    RispondiElimina
  4. Oh poveri voi!
    Mi auguro che vi riprendiate al più presto!

    La torta come sempre è perfetta, buona e bella!

    In bocca al lupo....ti rivogliamo in forma e pimpante.

    RispondiElimina
  5. In due facevate circa 80 gradi...temperatura sufficiente per cuocere lentamente in modo pressochè perfetto una bella fetta di carne :P ehehehhehe
    Spero che adesso le cose stiano andando meglio...mentre per la fetta di dolce posso attrezzarmi a mandarvi io qualcosa visto che non posso mangiarla ne ora ne per parecchio tempo...
    PS
    Se invece della scorza d'arancio grattugiata che vedo che è comuque facoltativa...aggiungessi dentro come ingrediente 3 aspirine sbriciolate e sopra qualche tachipirina in polvere a mò di zucchero a velo?! :P ahahahahahaha

    RispondiElimina
  6. oh Stefy mi spiace...io quando con l'influenza sono arrivata a 39...ero completamente k.o. quindi posso capirti eccome!
    Riposati....e grazie per il bel regalo che comunque ci hai fatto...una torta meravigliosa!

    RispondiElimina
  7. Oh mannaggia mi dispiace..ammalarsi tutti e due, un vero disastro! un grosso in bocca al lupo per una pronta guarigione eh!! un bacione...

    RispondiElimina
  8. Se c'e' qualcosa di peggio che avere la febbre a 40, e' doversi prendere cura di un marito con la febbre a 40 avendo la febbre a 40. Peggio di questo, c'e' solo doversi prendere cura di un marito con la febbre a 40 avendo la febbre a 40 in un Paese dove le donne possono essere visitate solo vestite e l'Aspirina e' vietata. Pero' consolati: pare che al peggio non ci sia mai fine...;-))) Vi auguro di riprendervi presto! Un abbraccione....scappo: ho il riso sul fuoco!!

    RispondiElimina
  9. un lazzaretto casa tua...caspita mi dispiace! Rimettetevi presto :)

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. mannaggia, anche nei posti con un clima pressoché tropicale non la scampi... guarite presto!!

    mi piacciono i dolci di riso... proverò a farlo presto! =)

    RispondiElimina
  12. Spero che passi tutto, certo che essere in due con la febbre che sfortuna! Comunque la torta mi piace, al mio paese di riso si fa, ma con il cioccolato non l'avevo mai vista.

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  13. Mal comune... se ti può consolare sono atterrata anche io dallo stesso problema. Coraggio e auguri! Chi ne esce prima va alla posta e spedisce fette o anche torte intere ;-)

    RispondiElimina
  14. Nonostante tu abbia un "febbrone da cavallo" non ci lasci soli.. e ci regali questa chicca! Spesso vi penso e vi immagino, lì, in casa arabafelice...
    Riprendetevi presto! :-)
    Grazie per questa buonissima torta SENZA GLUTINE!
    Volevo farti una domanda (rispondimi quando ti senti meglio, eh?!): ho capito bene che l'impasto di riso(con burro, tuorli ecc..) diventa marrone cioccolato solo con l'aggiunta di gocce di cioccolato?
    Domanda un po'contorta! :-) Ma ti ringrazio x la risposta

    RispondiElimina
  15. Arabella! Donna dalle mille risorse! Questa torta è veramente mmmmh... invitante... E poi gluten free! Motivo di più per provare a farla! Domani ne ho programmata anche io una, al cioccolato, gluten free...ma senza riso.
    Dimenticavo! Ho fatto la focaccia furba senza impasto che ci hai consigliato, quella di Locatelli! Se la sono pappata in un baleno! Semplice e veloce! Grazie delle idee sempre originali!

    RispondiElimina
  16. Riprendetevi presto!!!!!
    Complimenti per il dolce, ha un aspetto stragoloso!!!

    RispondiElimina
  17. Mi spiace un sacco! Spero che tu possa rimetterti presto e senza troppi fastidi, nel frattempo io ti "prendo" la ricetta che sarebbe un peccato farsi sfuggire :)

    RispondiElimina
  18. Cara Stefania mi dispiace tanto che stai male! fa un certo effetto leggere un tuo post così breve :-) cerca di rimetterti al più presto e grazie per aver condiviso con noi questa meraviglia di torta! un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  19. Beh, non è proprio il posto migliore per ammalarsi!
    Certo che il medico...un genio!!!!
    Riposati, è la medicina migliore ;)

    RispondiElimina
  20. Riprenditi, che sono impaziente di fari quattro risate con i tuoi racconti! un bacio!

    RispondiElimina
  21. Tesoro mannaggia tutti e due e che sfortuna dai dai tutto passa e vedrai che ti rimetterai subito in forma!!!Un bacione e tutti e due e la torta è una vera delizia!!baci,imma

    RispondiElimina
  22. Domenica 27 Maggio: Grande Festa di Cà Versa, dove si può trascorrere una giornata immersi nella natura fiorita con pranzo all'aperto (inclusi pic-nic), banchetti con specialità gastronomiche locali e hobbistica!
    Riesci a partecipare? visita il nostro blog per maggiori informazioni! www.agriturismocaversa.blogspot.it
    Un caro saluto da tutta la Cà!

    p.s. se sei una o un creativo e intendi esporre da noi puoi in una location da favola e gratuitamente, basta contattarci!

    RispondiElimina
  23. Ciao Stefania,
    Che bontà :) amo alla follia il riso!
    Appena mi rimetto (sono in convalescenza) voglio provarla ha un aspetto goloso!
    Ti auguro una bella giornata.
    Antonella.

    RispondiElimina
  24. Che gola mi fa Stefy! La voglio provare :D
    baciussss

    RispondiElimina
  25. Ciao! ti seguo da un sacco, sei un riferimento soprattutto per le ricette dal gusto orientale, e i tuoi post sono spesso simpaticissimi! come questo!!! mi spiace che stai male, ma lo racconti con ironia!!! fai sorridere! dev'essere difficile in un paese con le sue prassi culturali ...
    Buona questa torta di riso, non l'ho mai fatta al cioccolato, da provare!
    Passa da me se ti va, ne sarei felice! A presto!

    RispondiElimina
  26. Stefy mi dispiace moltissimo, riguardatevi e rimettetevi presto!Ho problemi con la blogroll, non mi aggiorna i contenuti dei miei (guarda caso) blog preferiti :( … ottima questa torta di riso, mi piace tanto come dolce, mi ricorda quando ero piccola, che bello!Un bacioen!

    RispondiElimina
  27. mi dispiace! ti pensavo ancora persa in festeggiamenti e invece! se poi siete pure in due non è semplice, tantissimi auguri!
    sei anche riuscita a postare una bellissima ricetta, wonder woman :-)

    RispondiElimina
  28. Buonissima questa torta!
    Rimettiti presto e...piacere di conoscerti! Ti seguo da qualche giorno, ma non ti avevo mai scritto ;)
    A presto!

    RispondiElimina
  29. passare dalle tue parti ... intendiamo in mezzo alle dune, è sempre uno spasso ... in effetti ti devi misurare con abitudini e concetti diversi dai nostri e tu sei bravissima anche sdrammatizzare ;))
    La torta è golosissima ... rimettiti in salute presto, la rete ha bisogno dell'ARABA FELICE in forma ;)))
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  30. Uh signur, porella! E hai pure tempo e voglia di passare a mettere un post sul blog? Mitica!

    RispondiElimina
  31. Che roccia, anche in questi momenti riesci a pensare a noi...
    Mi raccomando...cerca di riprenderti e...spegni l'aria condizionata -_- , bastasse questo a guarire i mali...
    Se vuoi ti ospito fino alla completa guarigione, ma anche dopo!!
    Torta facile e buona...archiviata!!!

    RispondiElimina
  32. Mamma mia che brava! Un super in bocca al lupo di pronta guarigione! Un abbraccio

    RispondiElimina
  33. un augurio di pronta guarigione!!e complimenti per la torta che mi stuzzica ed ingolosisce parecchio..baci

    RispondiElimina
  34. Mamma mia, ma lì sono davvero fulminati!!!!
    Ragazzi vi spedisco una tachipirina se volete!
    La torta è l'evoluzione di quella che faceva mia mamma, che bontà!Il cioccolato è il must!
    Vi auguro una prontissima guarigione.
    Bacio
    sara

    RispondiElimina
  35. Accidenti....la febbre in coppia e' un disastro, perche' di solito gli uomini sembrano in punto di morte appena hanno poche linee di febbre!!!!
    Forza!
    Buona la torta....
    Un bacione

    RispondiElimina
  36. golosissima questa torta, sembra facile da preparare, mi spiace per la febbre, guarisci presto! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  37. La torta è una vera delizia! =)
    Rimettiti presto!!

    RispondiElimina
  38. Spero vi rimettiate presto entrambi.

    in questi paesi è meglio portarsi dietro quasi tutto quello che può servire come medicine, l'ho vissuto una volta e non mi ricapiterà più. Ci mancava solo che arrivasse lo stregone a scacciare il male... (era allergia...è bastato un antistamico...)

    RispondiElimina
  39. ti auguro veramente di rimetterti presto e mi immagino le tue vicissitudini....sembra ottima questa torta e soprattutto e'laprima al riso che vedo cosi'cioccolatosa!

    RispondiElimina
  40. Stefania tieni duro, mi dispiace!!! spero passi presto...senti se ti porto un gelato al cioccolato bianco, e tu mi passi una fetta di questa delizia che dici, scende un pò la febbre??^_^ un abbraccio!

    RispondiElimina
  41. Oh poveri :(((
    Tornate presto in forma!!
    Purtroppo la fettina non posso mandartela visto che la mangerebbero sicuramente prima in dogana, ma un bacio quello sì :-)

    RispondiElimina
  42. Mi dispiace che non state bene entrambi. Ma devo essere sincera: io ADORO quando tutti e due siamo ammalati in contemporanea: perchè così so che rimarrà a letto accanto a me e non potrebbe opporvi il fatto che possa passargli la febbre !
    Certo, noi qui siamo coccolati dai miei suoceri che, in questi casi, ci trattano come due figlioletti gemelli.. per voi è diverso.
    allora.. buona guarigione ad entrambi:-)

    RispondiElimina
  43. Solo tu puoi tenere "in archivio" dei dolci così...questo connubio riso/cioccolato deve essere spaziale. Ti abbraccio, guarisci presto...
    simo

    RispondiElimina
  44. Auguroni... Vedrai che passerà presto!!! E grazie per questa bella ricetta!

    RispondiElimina
  45. Certo che in vacanza ... Io ho avuto a Pasqua uno dei gemelli (quasi 4 anni) con 40 di febbre per sette giorni a causa della polmonite! Auguri di pronta guarigione a tutti e due (spero che tuo marito faccia parte delle mosche bianche di uomini che quando stanno male non sono lagnosi ...)

    RispondiElimina
  46. anche io in questi giorni sono influenzata :-( ma qua è tutto molto più semplice, o meglio, ci si cura con maggior facilità e buon senso.
    Una abbraccio grande, dolce assolutamente squisito...

    RispondiElimina
  47. Rimettiti presto, teso'! Anche perché son curioso di leggere tutti i tuoi resoconti!!!
    :D :D :D

    RispondiElimina
  48. Ogni volta che entro nel tuo blog (quasi ogni giorno) la voglia di provare a rifare ciò che pubblichi, è molto forte! sei bravissima e le tue ricette sono tutte particolarissime e buonissime! ma quanta fantasia hai?? troppa secondo me! le tue foto sono stupende! commento poco ma ti seguo sempre! bacioni

    RispondiElimina
  49. Non ci posso credere!.. ancora una volta ti ammiro per come riesci a sopravvivere in un ambiente così ostile. Mi auguro che tu abbia nel frattempo superato la fase critica. Anche quella del marito che, se tanto mi da tanto ed assomiglia un poco al mio, come sta male lui TU NON PUOI CAPIRE!
    Non mollare!!!!!
    Nora

    RispondiElimina
  50. Opps! Non ho nemmeno detto che il TUO dolce assomiglia terribilmente a quello che faceva la mia mamma ... senza cioccolata!
    Nora

    RispondiElimina
  51. Mi piace molto il riso e mi piace la tua torta, molto bella, credo anche buona.
    un saluto, Lyu

    RispondiElimina
  52. orca miseria, rimettiti presto!
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  53. Era un po' che non passavo da qui e ti trovo con la febbre! Buona guarigione cara, mi godo lo stesso la tua buonissima torta! :)

    RispondiElimina
  54. rimettiti presto e buona guarigione

    RispondiElimina
  55. Che dolce coccoloso!!! Mai provato insieme riso e cioccolato! La segno! ... Io er fortuna ho la dolce metà che si discosta dalla media ed è piuttosto di quelli stoici che van a lavoro anche 40 di febbre... Che tanto che fa?! ... ;)

    RispondiElimina
  56. Pensi che se sostituisco il latte con quello di riso e il burro con la margarina, il risultato peggiorerebbe o rimarrebbe accettabile? un salutone!!!!! ;-)

    RispondiElimina
  57. Una torta davvero coccolosa, e con il tempo capriccioso di questi giorni ci vuole proprio!
    Rimettetevi presto!

    RispondiElimina
  58. Ciao Stefania. Bellissima e buonissima questa torta di riso!!! Penso che proverò a prepararla anch'io! Intanto mi sono unita ai tuoi lettori fissi e passerò spesso a trovarti. Se vuoi passa da me!

    RispondiElimina
  59. Poverettiiiiiiii!Spero proprio che vi riprendiate presto..o che almeno si riprend tuo marito per curati!! Una torta così è interessnte..se metto il latte di soia ed elimino il burro secondo te viene? nn posso mangiare latticini..e in effetti anche i tuorli dovrei evitarli..uffiiiiiii

    RispondiElimina
  60. u come mi dispiace, il dolce è strepitoso e voi rimettetevi!

    RispondiElimina
  61. oh noooooooooo... che scherzo ci fai??? ti ammali? porca paletta!!!
    riposati e rimettiti presto, a cucinare e raccontare ci penserai poi ;-)
    purtroppo sono troppo lontana altrimenti te la porterei volentieri una tortina così.
    un abbraccio graaaande.

    RispondiElimina
  62. Auguroni di una rapida guarigione, sperando che la visita con i vestiti sia fatta con lenti infrarosse :)

    RispondiElimina
  63. BUONA! la voglio! Ora la faccio!

    RispondiElimina
  64. Perchè non spegni l'aria condizionata?
    Scusa ma mi è venuto spontaneo ^.^
    Mi dispiace per il febbrone, spero che vi passi presto. E' vero che voi state in una enclave europea ma non deve essere il massimo andare negli ospedali arabi.
    Non avevo mai mangiato una torta di riso finchè non sono venuta a Bologna, qua spopola alla grande nei forni ma solo in versione white. Questa versione black mi intriga un sacco

    RispondiElimina
  65. Fabulosa, te ha quedado fantastica

    RispondiElimina
  66. Questa entra di diritto nella mia to do list... dopo che anche qui avemo smaltito i sintomi dell'influenza di 5 persone di cui 4 di genere maschile!

    RispondiElimina
  67. Ciao Stefania! Mi dispiace tantissimo e spero che tu ti possa rimettere presto! Ci pensiamo noi a tenerti compagnia, tranquilla!! :-) Baci!

    RispondiElimina
  68. oh cavolo..rimettetivi presto...i know what it means to be ill in these kind of places...arghhh :) coccolati con dei dolcetti (comprati) :) bacione

    RispondiElimina
  69. ecco l'aspetto sanitario è uno di quelli che mi preoccupa maggiormente del luogo in cui vivi.....spero che passi presto ad entrambi lo stato òdi malessere.

    RispondiElimina
  70. OH poveri! Forza, rimettetevi.
    E ..non capisco perchè non ti arrivino gli aggiornamenti del mio blog...ma tanto non ho cucinato nulla, settimana terribile, sob..
    buona guarigione!
    cinzia

    RispondiElimina
  71. magari ti mando un'aspirina o una tachipirina?
    a parte gli scherzi spero vi sentiate meglio!
    ps buona la torta da archivio :)

    RispondiElimina
  72. carissima, come va? avete preso l'influenza? quindi ci si ammala anche con 30 gradi? io quest'inverno ho avuto, dopo anni, la febbre a 39,7 per 36 ore che non voleva scendere, e ,mi pareva di essere pazza, stavo fondendo, la testa esplodeva e io bollivo....terribile davvero. non oso pensare in accoppiata col marito! dai, riprenditi in fretta che stiamo in pensiero, bacioni e grazie della bella ricetta, sempre apprezzate le torte di riso, in versione dark poi!!!!

    RispondiElimina
  73. mi dispiace, ma il problema è che l'abbia un uomo l'influenza....rimettiti, baci.

    RispondiElimina
  74. Tesoro mi dispiace che tu stia male, rimettiti presto e non vedo l'ora di leggere delle tue storie. Certe volte quando passo da qui mi sento come catapultata nel libro Mille splendidi soli.
    Per quanto riguarda la torta, secondo me è di una perfezione... e poi non avrei mai pensato che fosse fatta col riso e non con la farina di riso. Sempre mitica.

    RispondiElimina
  75. o, poverini! che bruttto avere la febbre così alta... so cosa significa! e poi tutti e due insieme!
    anche se non hai fame, mangia una fettina di questa torta... starai meglio, sicuramente!!! che buona ricetta, bellissima!

    RispondiElimina
  76. golosissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  77. Ora che lo so, alla prossima festa che do... Aspirina per tutti!!!

    RispondiElimina
  78. ...un 'in bocca al lupo' di cuore a te che ci fai giornalmente compagnia e non manchi mai di rispondere ad una domanda..chiunque siamo. Se da qui è possibile far qualcosa (tipo spedire delle aspirine ben incartate o mimetizzate basta che lo dici). Ciao Lory

    RispondiElimina
  79. nooo poveri, tutti e due insieme è uno strazio! Dell'aspirina non sapevo... speriamo che abbiano altri farmaci adatti :)) In bocca al lupo!!

    RispondiElimina
  80. Buona guarigione Stefania anche a tuo marito però questa ricettina è perfetta per il mio contest :-))))
    Baciii

    RispondiElimina
  81. Rimettiti presto! :-) ti seguo da poco ma la tua bravura ha subito conquistato me e...i palati dei miei amici! :-)

    RispondiElimina
  82. STefy auguroni pronta guarigione a tutti e due!
    un abbraccione
    MILE

    RispondiElimina
  83. SEi proprio fortissima se anche così acciaccata riesci a proporci una torta deliziosa come questa!!
    Auguri di pronta guarigione!

    RispondiElimina
  84. Scusa se te lo dico, ma non sei proprio in una bella situazione, mi dispiace molto che siete influenzati e state poco bene...auguri di buona guarigione!!!!!
    A presto

    RispondiElimina
  85. Aiha!!!Esattamente un anno fa mio marito ed io eravamo nella stessa situazione,senza un cane che ci desse una mano.Per fortuna non avevamo appetito....e siamo sopravvissuti!Vedrai che passerà presto.Auguri!!

    RispondiElimina
  86. originalissimo il tuo blog! Il dolce va conservato in frigo? grazie ed un baccione.Liliana

    RispondiElimina
  87. la torta di riso non ho mangiato mai, sembra molto morbida.

    RispondiElimina
  88. Che buona, ho in mente già da un po' una torta di riso... appunto la ricetta! P.s. finalmente ho pubblicato una ricetta dove ho utilizzato i pistilli di zafferano che mi avevi inviato tuuuuu! Meglio tardi che mai ^_^
    eccola http://giallatraifornelli.blogspot.it/2012/04/risotto-zafferano-e-brie.html

    Baci baci
    Gialla

    RispondiElimina
  89. e mannaggia...ma come neanche l'aspirina?????Senza parole: spero che tu abbia una scorta di tachipirine!!!
    In compenso questa trota dovrebbe farti passare la febbre in un attimo..o almeno addolcirvi la pena :)))

    RispondiElimina
  90. Buongiorno!!!Come va oggi???

    RispondiElimina
  91. Come ti capisco, visto che a letto ci ho passato tutta la settimana dopo Pasqua! Con una gola che sembrava quella di un tacchino e la pressione sotto i tacchi....grrrr, non mi ammalo mai, ma quando succede e' una tragedia. E siamo in sintonia anche con i dolci...il riso in una torta e' così confortante....rimettiti presto, ti abbraccio forte, Pat

    RispondiElimina
  92. che ideona golosa, te ne portemo tante di quelle fettine, accidenti si gli ospedali per le donne non fanno molto

    RispondiElimina
  93. tutti e due con la febbre? un incubo!
    vi auguro di rimettervi presto ! Deliziosa la torta :)
    Alice

    RispondiElimina
  94. Come ti capisco, sono nella stessa situazione da giorni!!
    Passati i febbroni, e gli altri fenomeni, adesso sono a dieta a zero grassi per un po'. Fino a ieri il solo vedere delle foto di cibo mi faceva nausea. Da mandare un foodblogger in depressione.....
    Rimettiti presto, ci manchi
    CIAO

    RispondiElimina
  95. ciao e da tempo che ti seguo e volevo dirti di vero cuore complimenti x le tue ricette auguri di presta guarigione asia

    RispondiElimina
  96. Stefania come ti senti? Spero tu stia migliorando :)

    RispondiElimina
  97. Come procede nel lazzereto? Vi siete ripresi in questi giorni che son passati dal post? Spero proprio di sì.
    Visto che non vi sentite bene vi faccio un favore e mi porto via la torta. Va bene che si conserva in ottimo stato per qualche giorno, ma meglio consumarla subito... :-)
    Un abbraccio a tutti e due!

    RispondiElimina
  98. ma non è da te! come puoi permettere che la febbre abbia il sopravvento? ma vestite ti visitano a tentoni..a cu pìgghiu pìgghiu?? bella torta :-D dai riprenditi presto :-DDD ciauuuu

    RispondiElimina
  99. Guarisci prestissimo!!! :*
    loredana

    RispondiElimina
  100. Noooo ! La febbre a 40 proprio non ci voleva. Riprendetevi presto così ci facciamo tutti una bella fetta di questa ottima torta :)

    RispondiElimina
  101. Spero tanto che la febbre sia passata. Comunque domani penso proprio di fare questa buonissima torta e te mando volentieri una bella fettona, da dividere anche con tuo marito! buona ripresa!
    CIAO
    Silvia

    RispondiElimina
  102. Povera Stefania...Ma adesso starà già passando il guaio, il doppio guaio...Auguroni.

    RispondiElimina
  103. @ tutti: grazie, davvero. Comincia ad andare meglio anche se ancora non siamo completamente guariti.
    MA si vede la luce in fondo al tunnel :-)

    @ Micol: sarà la febbre, ma non ho capito la domanda...l'impasto diventa scuro con il cioccolato, certo.

    RispondiElimina
  104. BUONAAAAAA!!!
    Complimenti!! Io sono qui!!
    http://perleaiporchy.blogspot.it/

    RispondiElimina
  105. Mi sono imbarcata ora nella preparazione di qs torta invitante (alle 11 di sera... furba, lo so) e ho capito la domanda di Micol... a vederla così scura ci si aspettarebbe il cacao... le gocce di solito si mettono per avere "l'effetto" pezzi di cioccolato... Cmq ormai sono in ballo... vediamo cosa combino! Complimenti per le tue ricette, sono tutte fantastiche!!! ML

    RispondiElimina
  106. Grazie, ML!
    Avevo la febbre, per questo i neuroni non mi funzionavano quando ho letto :-)
    Spero ti sia venuta bene!

    RispondiElimina
  107. Cara Stefania, premetto che sono una cuoca assolutamente apprendista e anche un pò imbranata, detto qs ecco l'aggiornamento per la cronaca: così a occhio la "mia" torta, non era nemmeno lontana parente della tua! Era di un color ambra chiaro con le gocce di cioccolato ben visibili... ho avuto un attimo di panico!!! Ma non ti dico il successo che ha avuto in ufficio (sono le mie cavie!), mi hanno già richiesto il bis x lunedì!!! Insomma è venuta una favola! Non so cosa non ha funzionato, davvero forse dovrei aggiungere un pò di cacao? Ma era talmente buona che non vorrei rovinarla! Tu che dici? Aspetto il tuo parere di esperta! E grazie ancora per le fantastiche ricette! ML

    RispondiElimina
  108. Innanzitutto non credo ci sia nulla che non abbia funzionato, visto il successo!
    Ti dico io cosa deve essere successo: credo che il mio impasto non fosse completamente freddo quando ho aggiunto il cioccolato, ecco perchè si è sciolto di più.
    Se preferisci questo effetto non aggiungere cacao, che potrebbe rendere la torta leggermente più secca, ma aggiungi il cioccolato senza far raffreddare troppo il riso.
    Un abbraccio e grazie (anche alle tue cavie ;-)

    RispondiElimina
  109. Grazie!!! Ecco il trucco... oggi la rifarò come mi hai suggerito! Anche se alla fine è solo un dettaglio, xchè la torta è buonissima comunque!!!
    Grazie mille, sei stata davvero carinissima a rispondermi... baci!!!! ML

    RispondiElimina

Leggi i post precedenti: