lunedì 28 novembre 2011

Cupcakes all'arancia...bollita! ( senza farina )


Quanto va male, il mondo.
Catastrofi, tragedie, ingiustizie.
L'economia mondiale sull'orlo del baratro.
Guerre ovunque, e che sono sempre più di quelle due o tre che vanno di moda nel tg del momento.
Non menziono nemmeno rapine, furti, omicidi, truffe.
Potrei continuare, ma l'elenco non avrebbe fine.
Eppure, qualcosa per migliorare la situazione si può fare.
Con un po' di sforzo, e soprattutto un'invidiabile fantasia.
Pare che in Arabia Saudita avere occhi seducenti diventerà reato.
So che state tutti tirando un sospiro di sollievo: finalmente qualcuno ci ha pensato!
Basta con sguardi ammalianti, anche se il viso che li incornicia è coperto da un velo.
E basta anche per quegli sguardi che impudicamente vengono portati in giro senza velo attorno, e magari verrà considerata aggravante.
Non scherzo, assolutamente: la realtà supera sempre qualunque fantasia.
Pare che un esponente della polizia religiosa, camminando per strada, sia stato tentato da un bel paio d'occhi.
Ma lui no, è stato forte. Ha resistito, anche se non ho ben capito a cosa: dubito che la signora lanciasse lingue di fuoco dalle iridi...
Piuttosto, per non essere tentato ancora, vietiamo gli occhi. Copriamoli.
Ora, mi chiedo, quali saranno i requisiti per definire un paio di occhi seducenti?
Avremo un decalogo, o meglio ancora un catalogo?
Saranno inclusi solo gli occhi chiari come i miei, rari da queste parti? O quelli scuri e profondi, nerissimi come notti senza stelle delle donne locali?
Che sia piuttosto una questione di taglio? Quelli allungati, quelli tondi, chissà come andrà per quelli all'ingiù!
Immagino che sarà valutato caso per caso, piuttosto, e bisognerà sperare di non piacere a nessuno dei poliziotti in questione...
Che poverini, non fanno nulla di male.
Applicano le loro leggi, rigide e severe.
Salvo poi scordarsene, a tratti.
Come quello che mi avvicinò con fare imperioso, tempo fa.
Ma ci sono abituata, ai loro strilli, o meglio lo è mio marito, dato che è lui che di solito rimproverano per non sapermi ben consigliare: loro, al fatto che sia portatrice sana di colpi di sole su capigliatura libera al vento evidentemente ancora no.
Ma stavolta sono sola.
E mentre aspetto la solita ramanzina sul fatto che dovrei coprirmi la testa (cosa che alle donne non musulmane in Arabia non è richiesto, in realtà ) un colpo: mi chiede come mi chiamo. Con tanto di annesso complimento fuori luogo in un inglese piuttosto fluente.
Ora, voi mi capite: non volevo essere maleducata.
L'ho fatto per lui.
Perchè smettesse di essere tentato.
Ma la tua religione non ti impedisce di rivolgermi la parola?
Cambia faccia, espressione e strada.
Anche lingua, in realtà, perchè cosa borbottasse in arabo andando via non l'ho proprio capito, ma dubito fosse un ringraziamento.
Si vede che le mie intenzioni non sono state comprese, pazienza.
Ma per sicurezza corro ad inforcare gli occhiali da sole, anche di notte: potrò sempre dire che voglio assomigliare ad una rockstar.
Per bandire gli uomini imbecilli e le stupidità che partoriscono mi sa che devo inventarmi qualcos'altro ;-)

Prima che diventi reato, che so, anche infornare cupcakes provate questi: sono stati una sorpresa, e si che ero piuttosto scettica. Invece li ho già rifatti su richiesta un paio di volte! Non omettete la glassa, mi raccomando, che fa diventare i dolcetti assolutamente perfetti bilanciando il gusto dell'arancia.
Sono pure leggeri, se vogliamo, per compensare i quintali di burro usati in altre pagine di questo blog, e senza farina, quindi adatti anche ai celiaci.
Provate!




CUPCAKES ALL'ARANCIA E MANDORLE
( per circa 24 dolcetti in stampini da mini muffins )
da Cupcakes della Luxury Books

una arancia bio non troppo grande
75 grammi di farina di mandorle
140 g di zucchero semolato
un cucchiaino raso di lievito
poco estratto di vaniglia
un cucchiaino di liquore all'arancia ( facoltativo)
3 uova intere

per la glassa all'arancia

150 g di panna acida ( comprata o fatta da voi )
80 g di zucchero a velo
2 cucchiaini di buccia d'arancia grattugiata
scaglie di mandorle tostate, per la decorazione

Per prima cosa bollire l'arancia: metterla senza sbucciarla in una pentola piena di acqua fredda, porre il tutto sul fornello e far raggiungere l'ebollizione. Da questo momento calcolare 45 minuti, tenendo il fuoco non troppo alto.
Scolare l'arancia, tagliarla in quarti, sempre senza sbucciarla, ed eliminare evenutali semi.
Far raffreddare completamente quindi mettere nel mixer con le lame.


Frullarla finchè diventerà una purea, quindi unire zucchero, farina di mandorle, lievito, estratto e liquore, se si decide di usarlo.



Far girare finchè il tutto sarà omogeneo, quindi unire le tre uova, girando brevemente.
Versare il composto negli stampini per minimuffins foderati con i pirottini, quindi cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 - 18 minuti, finchè i dolcetti risulteranno sodi al tatto.
Far raffreddare ed intanto preparare la glassa, semplicemente mescolando zucchero e buccia con la panna acida. Tenere la glassa in frigo in modo che rassodi.
Glassare i dolcetti freddi con la glassa e cospargere con qualche scaglia di mandorla tostata.

NOTE:

- l'arancia può essere bollita con un giorno di anticipo e tenuta in frigo.

- se invece di stampi così piccini si decide di usare quelli per muffins adeguare leggermente i tempi di cottura, aumentandoli di qualche minuto.

- i dolcetti si mantengono benissimo anche per quattro, cinque giorni tenuti in una scatola di latta, purchè non glassati. Se glassati meglio tenerli in frigo.

- un'altra idea di dolce con frutta che non va nemmeno sbucciata? Date un'occhiata a questa torta di agrumi con le bucce :-)

130 commenti:

  1. bella idea Stefania,l'arancia è il mio ingrediente preferito nei dolci ! Le strabiche possono stare tranquille dalle tue parti o c'è pericolo anche per loro?

    RispondiElimina
  2. Si,si....prima che diventi reato infornare i cupcakes me li copio subito....hihihihihihihihi....mi strappi sempre una risata prima di andare al lavoro!!!!
    Buona giornata a te.

    RispondiElimina
  3. Facevo una cosa del genere... ma era una torta! bella ricetta e soprattutto la glassa, io ho un debole per la panna acida!!! Devo sbrigarmi a pensare ad un dolce per il tuo contest.. uno di quei libri dev'essere mio!!!!! ;)))))
    Grazie per tutte le informazioni sul mondo arabo che ci dai; ogni volta è una scoperta, buona giornata!

    RispondiElimina
  4. L'arancia bollita nei dolci ancora non l'avevo vista... ¬_¬ ma tu sei una garanzia e ci fidiamo!
    Anche io è meglio che mi sbrighi per fare una ricetta per tuo contest :-p

    Buona giornata,
    Sara

    RispondiElimina
  5. eccezionlae, questa la provo!!!

    RispondiElimina
  6. L'ho letta la notizia, davvero pazzesca… Mi sa che ti conviene fare un po' la vamp con gli occhiali da sole anche di notte, non si sa mai. La ricetta è davvero molto interessante, per me che sono sempre alla ricerca di dolci senza farina. Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  7. Leggere i tuoi racconti, mi fa mettere a confronto stili di vita diversi, non quelli del telegiornare ma vita vissuta sulla pelle di un altra donna che vive in un contesto diverso dal mio ma che non è poi così lontana da me, visto che condividiamo insieme passioni e ci leggiamo tutte le settimane...
    Per la nostra cultura accettare alcune regole sembra impossibile, capisco che per temandare giù certi bocconi non deve essere affatto facile. Ti abbraccio e i faccio i complimenti per i particolare capcake (non avevo mai sentito di quella glassa con la panna acida)

    RispondiElimina
  8. quant'è strano il mondo, e che strane idee vengono in mente a certe persone ...
    Io intanto, as usual, la ricetta dei cupcakes, me la copio !!!

    RispondiElimina
  9. Non ho veramente idea di quali altre cose possano vietare ... Forse unghie delle nani troppi sexy?! Oppure delle ciglia troppo folte o troppo poco... Mah comunque hai risposto benissimo:-) e anche questi cupcakes vanno sulla mia lista! Bacioni

    RispondiElimina
  10. Io non sapevo di questa notizia,e penso che sia troppo!!Gli occhi dicono che siano lo specchio dell'anima,e i tuoi Arabana,sono bellissimi,per cui sarebbe un reato coprirli :),come dici tu,finchè si può,ti copio questi dolcetti!!!

    RispondiElimina
  11. Guarda se tra un po ti toccherà girare per strada con occhialini e cuffia da piscina!!! Questi muffin profumano di Natale...anche se magari non lo fanno di proposito, comunque io me li copio e li tengo da parte! Buona giornata ciao

    RispondiElimina
  12. Mi piace pensare di essere una di quelle persone che ha massimo rispetto per le leggi, la religione, le tradizioni e le usanze altrui. Non posso nemmeno dire di essere una sostenitrice dell'eccessiva liberta' di costumi del mondo occidentale. Pero' quando sento cose di questo genere, non riesco a non irritarmi. Mi chiedo come sia possibile, dopo piu' di seimila anni di storia, essere ancora a questo punto...Quella dell'arancia bollita e' un'assoluta novita', per me. Mandorle e arancia: accopiiata vincente! Meno male ci sono i tuoi cupcakes ad addolcirci la vita...

    RispondiElimina
  13. Che bella ricetta cosi profumata.

    RispondiElimina
  14. Proprio una ricetta Anglo, qui mia suocera la fa in continuazione (torta, non cupcakes, e continua a darmi la ricetta... sono 15 anni ormai che continua a darmela, non so perche') ed e' diventato il dolce simbolo del 'gluten free' in NZ. Non c'e' caffe' che non ce l'abbia, in forma di dolcetti, torte o cupcake, sicuramente buonissimo, ma poveri celiaci, quando mangiano al caffe' sanno subito che c'e' sempre solo quello (e raramente forse anche una torta o al cioccolato o alla polenta) E quindi e' arrivato anche in Arabia? Ma li' ci sono tante proposte per i gluten free?

    Ciao
    A.

    RispondiElimina
  15. Bisognerebbe insegnare loro il vecchio detto che la malizia sta negli occhi di chi guarda?! Perciò mettessero loro gli occhiali da sole, ahahah! Meglio ridere, perchè è veramente una tristezza...Prendo un cupcake che dev'essere delizioso!Bacioni P.S. Grazie per il commento di venerdì!

    RispondiElimina
  16. Non ho parole!!! Pazzesco!!! Non riesco a commentare...
    Con gli occhiali potresti sembrare una rockstar o una vampira in incognito....
    I cupcakes te li rubo...è ideale per me: cereals off limits!!!
    Secondo te sostituire le arance con i limoni...quelli più dolci e non aspri??

    RispondiElimina
  17. Devono essere favolosi! Avevo una ricetta di una torta mediorientale all'arancia, simile a questa, ma non l'ho mai provata:) Il resto del post mi ha fatto...infuriare: davvero non riesco a giustificare in nessun modo questa mentalità!

    RispondiElimina
  18. ciao Stefania. Leggere di episodi come questo sopra citato, a volte preoccupa... siamo davvero in realtà così diverse e la comprensione è molto bassa. Da ambo i lati della staccionata.
    Ciao bellezza!
    b

    RispondiElimina
  19. I dolci con gli agrumi sono tra i miei preferiti, però mi toccherò aspettare di reperire arance bio, per provarli ....

    RispondiElimina
  20. Stefania, non commento troppo altrimenti mi banni per sempre. La cosa fondamentale che non capisco è questa: un tizio si sente "tentato" da una persona per motivi suoi che tali dovrebbero restare. E la responsabilità è dell'altra persona in questione? Parrebbe di sì. E c'è qualcuno che riesce a chiamare tutto ciò "cultura"?
    Ecco, ho fatto danno. Mi sa che ti occorre un altro legale. Meglio che mi tappi la bocca con una bella arancia alle mandorle, va.

    RispondiElimina
  21. ho letto pure la notizia, quelli so matti...
    direi che ho tutto per provare il dolce di oggi, sembrano buonissimi, glassa compresa!

    RispondiElimina
  22. Avevo letto la notizia e mi eri venuta in mente tu. Giudicare da qui è facile e mi ero chiesta come potesse vedere la cosa un'Italiana immersa ormai in quel mondo. A volte non ci sono davvero parole per la stupidità delle persone.
    I tuoi cupcakes devono essere profumatissimi, l'accoppiata mandorla, arancia mi piace un sacco, li proverò presto. Buona settimana, Babi

    RispondiElimina
  23. Che tristezza, si fa molta fatica a comprendere.....
    Comprendo benissimo invece questi cupcakes!!! Anch'io ho una ricetta con l'arancia intera e nemmeno bollita (il pan d'arancio palermitano), ma questi mi sembrano geniali!!!!!!!! Grazie! :D

    RispondiElimina
  24. Ma, ma..... comprendere le scelte e i comportamenti di queste popolazioni mi è davvero impossibile, l'unica possibilità è scambiarla per stupidità? Cecità? Non so, non capisco.
    Intanto però, non so se è molto legale, ma io rubo un cupcake dallo schermo!!!

    RispondiElimina
  25. Ciao!!!!!!!!!!
    Questa ricetta mi piace tantissimo!! Adoro i dolci con le arance!!!
    Un bacio grande!!!!!

    RispondiElimina
  26. ho visto 'La source des femmes' al cinema: certe realtà mi toccano sempre tanto.
    Questi cupcake sono una bomba, li adoro già, ma hanno così poca farina? Li devo provare. La glassa la posso fare anche con la creme freiche?
    Buon lunedì arabafelice :-)

    RispondiElimina
  27. Se ven divinos los cupackes.

    Saludos

    RispondiElimina
  28. Buoni e profumati i dolci con le arance!
    Il mondo è impazzito! Nani

    RispondiElimina
  29. Particolari questi dolcetti, da provare!!

    RispondiElimina
  30. Adorabili cupecake !!!!!!
    Ti auguro un buon inizio settimana !
    Kiss

    RispondiElimina
  31. una bella ricetta in vista del natale, una volta ne avevo visto in un negozio uno fatto con il limone e mandorle ma siccome preferisco l'arancia....

    RispondiElimina
  32. Grande idea!!! mi sa' che in vista delle feste siano perfetti, magari con una piccola modifica che ho gia' in testa :)
    Baci e buona settimana

    RispondiElimina
  33. me ra vi glio si!!!!!!!!!!!!!!e anche oggi hai iniziato alla grande!

    RispondiElimina
  34. Guarda, è meglio non pensare a quello che succede nel mondo! se ci dicessero che manca poco alla fine, non faremmo fatica a crederci!
    molto buoni e golosi i tuoi cupcakes! agrimati e tutti di stagione :-)
    bacioni

    RispondiElimina
  35. dunque cara,della ricetta geniale ormai quando vengo quì 'in casa tua' non mi meraviglio più (bugia eclatante sogghigno eccome...)
    Quello che invece non smetterà mai di meravigliarmi è delle potenzialità balorde,assurde e micidiali di cui l'essere umano è dotato!!!e la cosa assurda è che se rimanessero casi sporadici o isolati certi produttori di idee, o ideologie che dir si voglia, forse sarebbero anche innoqui, ma il problema è che questi elementi il caso vuole che si incontrino, coalizzino e rinforzino,dando origine a dei veri e propri 'spettri' culturali...mah!!Dopo lo sbotto del lunedì mattina,chiudo il siparietto e vado a far spesa,compro anche un paio d'arance và...baci ;-)

    RispondiElimina
  36. Molto bella questa ricetta
    grazie per l'idea ciao

    RispondiElimina
  37. senza farina..direi perfetti!come sempre una ottima idea!

    RispondiElimina
  38. Mi fai tornare in mente un episodio accaduto ormai tanto tempo fa, quando lavoravo in Libia...ero con un'amica ad attendere il pullman che avrebbe dato il via al lungo viaggio di ritorno verso il suolo patrio (c'era ancora l'embargo) e all'ennesimo complimento da scaricatore di porto, al quale era consigliato non rispondere, la mia amica rispose con un "Vaffa...!!!" ...?!?????... "Tanto stiamo per andarcene!"
    Mi è mancato il fiato...cavoli!....mi aspettavo già la buia stanzetta delle prigioni...e invece, l'uomo in questione ha fatto due passi indietro, ci ha guardato e se ne è uscito con un "Parlate Italiano?"
    Altro modo di vedere le cose ed è incredibile come, per quanto vivendoci a contatto ti sembra di aver capito quali sono le regole, poi ti ritrovi invece spiazzata di fronte ad imprevisti veramente imprevedibili!
    Super i muffins ;-)
    Fran

    RispondiElimina
  39. Ho letto quello che hai scritto ed è incredibile quanto religioni e culture cambino...pero' questa è proprio ....diciamo ottusaggine...
    Davvero, prima che ti vietino anche un muffins mi segno questa tua bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  40. coprire anche gli occhi e poi??? ma io mi chiedo: ma perchè questi "uomini" rischiano di cadere in tentazione guardando gli occhi di una donna e non potrebbe accadere il contrario??? ah certo la donna non può questo non può quello mentre all'uomo è concesso tutto! eh no sino a quando si ragionerà così il mondo non andrà mai bene! se questo poliziotto si turba per così poco be che ci vada lui bendato in giro e magari si sfracellasse contro un palo :-) stamane sono un pò acida lo so :-) vabbè mangio uno di questi cupcakes gustosi che è meglio!

    RispondiElimina
  41. Ho proprio letto qualche gg fa questa incredibile notizia .. non ho parole!Le tue invece sono state perfette, per scoraggiare l'impavido ammiratore...non ho parole parte seconda per la stupidità di certe persone.Consoliamoci con queste cupcakes squisite e che profumano di feste, mi piacciono!Baci

    RispondiElimina
  42. Purtroppo la vetero-femminista che alloggia in me, scatena crisi di rabbia inconsulta quando legge cose del genere. Non posso trattenermi e non so davvero come potrei vivere serenamente in condizioni del genere. Le tue parole grondano ironia ma io percepisco chiaramente l'amarezza, e mi chiedo quanti passi in avanti si deve fare se poi, in una balzo indietro atroce di un attimo, si cancella ogni cosa. La tua risposta è stata opportuna. Purtroppo gli uomini di questa cultura si allargano con le occidentali con facilità. Questi dolcetti son dei chicchi da mangiare in un sol boccone. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  43. Bellissimi i cupcakes con le arance: visto che da me abbondano...proverò questa bella ricettina!!

    RispondiElimina
  44. avevo letto quella notizia! non ci sono parole, attenta, gli occhiali scuri sono un'ottima idea!
    meglio pensare a questi dolcetti deliziosi, chissà che buoni!!! :-)

    RispondiElimina
  45. Ciao, come vedo nei vari commenti, il tuo racconto lascia senza parole un pò tutte e arrivo a chiedermi se sia solo questione di religione o velato timore che sotto a degli occhi "attraenti" si celino invece cervelli molto acuti che vogliono far valere i propri diritti.
    Certo che, come dici tu, in questo momento così particolare, dove tutto sembra di cristallo e pronto a rompersi in qualsiasi momento, vedere il mondo andare anche all'indietro oltre che non andare avanti non aiuta di certo. Beh... prendila come scusa, volendo sdrammatizzare, per sfoggiare un bel pò di occhiali da sole modaioli.
    I tuoi cupcake, il commento è superfluo, come sempre, credo siano deliziosi!!!! Io invece, sono in fase sperimentale per i regali di natale, ho postato oggi dei biscotti fatti ieri che devo dire ho sbafato con gran gioia (non ti dico la bilancia oggi hahahaha). Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  46. Stefania passo al volo.... dopo torno con calma a leggere tutto...dal titolo però già so che la ricetta mi piacerà senz'altro!!! Domani posto per il tuo contest!!VOGLIO quel libro!!! Baci, Flavia

    RispondiElimina
  47. Complimenti per i tuoi cupcake che sanno tanto di natale. baci

    RispondiElimina
  48. come per le insalte, non amo particolarmente sbucciare i frutti e questa "genialata" di usarla intera mi ispira tantissimissimo!!!!!!! ;)

    RispondiElimina
  49. Le tue ricette sono favolose anche questi da copiare!! bravissima
    Un bacione Anna ^_^

    RispondiElimina
  50. Ciao!
    Ma cosa ti capita...Mannaggia...Ma i cupcakes sono veramente curiosi...Io sono ancora alle prese con il dilemma di marthellati! per quale partecipare?
    Mi consolo mangiandomi con gli occhi uno dei tuoi cupcackes, lì sarà mica reato?
    Buona Giornata

    RispondiElimina
  51. Ottima prontezza di spirito direi!
    Ricetta invitante, anch'io avevo usate le arance bollite ma per una crostata... i muffins senza glutine sono originalissimi!

    RispondiElimina
  52. Ho letto il tuo post, e la notizia dal Corriere, con questa espressione: O.O
    Assurdo. Davvero, davvero, assurdo.
    La domanda più spontanea e immediata che mi viene da pensare è proprio quella che ti poni tu: secondo che criterio uno sguardo sarà giudicato seducente?
    Boh, non ho parole.

    Per fortuna che poi ci sono questi meravigliosi cupcake. Ho già provato, tempo fa, una torta che includeva le arance intere frullate, ma non bollite. Insomma, ogni volta che leggo un tuo post trovo una nuova idea da sperimentare :)

    Copio&incollo, in attesa di arance bio e "degne" ;)
    Un saluto, mia cara :)

    RispondiElimina
  53. mi sono innamorata di questi cupcake!
    domani scappo al natura si compro le arance e li faccio!
    sei spettacolare come sempre
    un bacione
    Giulia

    RispondiElimina
  54. ma n'dò sei capitata!! mannaggia! x me il problema ce l'hanno gli uomini no le donne!se si sentono pugnalati da un occhiata! mah! roba da matti! deliziosi i tuoi cupcakes! salvo la ricetta mi tornerà utile!! :D baci cara!... ecopriti mi raccomando! ihihi!

    RispondiElimina
  55. Non sapevo che non fosse obbligatorio portare il velo per donne non musulmane ma meglio così :) Mi dispiace per la poveretta con gli occhi troppo seducenti.. a quanto pare c'è una verità che vale in tutto il mondo.. gli uomini non hanno mai colpa di niente.. bah.. triste!!!
    Complimenti per i cupcakes! :)

    RispondiElimina
  56. Se è reato avere gli occhi seducenti allora deve essere reato anche saper cucinare simili leccornie!!! Un saluto!

    RispondiElimina
  57. Ciao, oggi ho fatto un giro sul tuo blog e devo farti i complimenti per:
    1) quanto sei bella (cosa meno importante, ma non trascurabile);
    2) come scrivi;
    3) le tue foto;
    Ti ho messa fra i preferiti per poter tornare agevolmente.
    Se ti va fai un salto da me, mi fa veramente piacere :o)
    http://www.ritroviamociincucina.blogspot.com/
    ti dirò di più, ora divento membro!

    RispondiElimina
  58. Eh, eh, la rockstar araba, ora!
    ;-)

    alla stupidità umana non c'è limite. Ce ne eravamo accorti anche qui da noi, dove il velo al massimo ce l'hanno solo le spose..

    Cmq, grazie per l'idea.
    Se la mia omonima non passa di qui o almeno, non vede il mio commento, ci sta che le faccia una sorpresa la prossima volta che ci vediamo!!
    ;-)

    RispondiElimina
  59. @ Chiara: e chi lo sa? che siano piuttosto le piu' in pericolo causa strabismo di Venere???

    @ Mariabianca: e non mi stupirei.

    @ giulia pignatelli: una scoperta, o uno choc?

    @ Sara: beh, nemmeno io prima di aprire questo libro!

    @ Valentina: grazie!

    @ MarinaQCne: e' pure senza burro, leggera...

    @ Kitty's Kitchen: almeno cose come questa mi fanno rivalutare il mondo occidentale, almeno in alcuni settori!

    @ Mascia: ed e' sempre piu' strano di quel che si crede.

    @ Ombretta: sono certa che ci stanno gia' pensando...

    @ I manicaretti di Annare': qui il reato mi sa che sara' fare il contrario...

    RispondiElimina
  60. mi piacciono!!!!!!!!!!!!!!!!

    stavolta però fail totale sulla stupidità del cromosoma Y...

    RispondiElimina
  61. wow l'arancia bollita! che ricetta originale, devo provarli per forza questi minimuffin.. se poi si fanno con la mia adorata farina di mandorle nn c'è scampo. Come, a volte, non c'è scampo all'idiozia e alla ristrettezza mentale delle persone.. putroppo

    RispondiElimina
  62. occhi seducenti tentatori??no questa mi mancava ma è ovvio che un paio di occhi possono incantare ma di sicuro nn possono essere considerati un reato mentre queste tortine lo sono e come,sono davvero una tentazione!!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  63. E tu, impudica, che li mostri su queste pagini quegli occhi belli... non è che ti fanno chiudere perché considerano il tuo blog pornografico?
    P.s. Anche i dolcetti poi, non sono con carne di maiale... ma sono senz'altra da maiala effige!

    RispondiElimina
  64. @ Greta: anche a me sanno di dolcetto natalizio :-)

    @ Roberta: perfettamente d'accordo. C'è un limite, o no?

    @ Mary: avresti dovuto sentire in cucina mentre cuocevano!

    @ Alessandra: in realtà no, non c'è molta scelta per celiaci, o quantomeno non negozi dedicati. La ricetta invece proviene dal libro che ho citato, non avevo idea che fosse tanto nota in NZ, e per fare la torta la fai semplicemente più grande?

    @ Ka': per me possono direttamente bendarsi...

    @ ste.lele: vampira mi piace :-) quanto al dolce, temo con i limoni diventino troppo aspri, visto che c'è anche la buccia. Ma se vuoi provare, sicuramente quelli più dolci.

    @ Dada: assolutamente d'accordo, e si dovrebbero infuriare tutti!

    @ Babs. preoccupa perchè non si sa mai a cosa si arriverà come prossimo passo...

    @ Milen@: allora metti da parte la ricetta perchè ne vale la pena :-)

    @ Giovanna: tu poi saresti subito fuorilegge ;-)

    @ L'angolo cottura di Babi: con rabbia, ecco come!

    @ maniamorefantasia: vengo a cercarlo, è sul tuo blog?

    @ Tery: sono certa che da queste parti sia più legale che portare in giro i propri occhi...

    @ Lory B: mi fa piacere, e grazie.

    @ Francesca V: niente farina, solo quella di mandorle, e la creme fraiche andrà benissimo :-)

    @ jose manuel: ti ringrazio!

    @ Nani e Lolly: e non accenna a rinsavire!

    @ lerocherhotel: ne vale la pena, davvero.

    @ Morettina: grazie ed altrettanto a te :-)

    RispondiElimina
  65. li va così, qui va molto peggio, anche se nn sembra, fra poco invece che in una repubblica democratica vivremo afflitti da una dittatura! dove i politici sono buoni solo a cacciare le mani in tasca ai poveracci e dove la legge nn è uguale pèer tutti ma solo per pochi!!!!
    chissà se ci tasseranno anche su quanti dolcetti facciamo!?
    perchè fra poco i dolci saranno ritenuti beni di lusso!!!sfizi dove bisognerà pagare un'imposta!
    facciamoli ora questi magnifici muffins che domani chissà!!!!!!
    un bacio da un'ultra povera cittadina italiana!

    RispondiElimina
  66. Ricetta assolutamente geniale!
    Ti aspetto da me con l'invito a partecipare ad un gioco molto carino!
    a presto
    Anna

    RispondiElimina
  67. ricetta che mi ha stupito...e mi ha innamorato!
    Me la segno, yessssss

    RispondiElimina
  68. Che bei dolcetti, mi hai fatto venire una voglia. Credo che farò cimentare mia suocera!!! Grazie della ricetta e complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  69. mi stupisce sempre (sarò un po' naif) quanto oltre si spingano le insensatezze degli uomini...
    i cupcakes invece mi piacciono, proverò con questa arancia bollita :)
    buona settimana

    RispondiElimina
  70. Invitarmi a provare un cupcakes è come invitare la lepre a correre! :-) lo sai vero che io ne vado pazza?! Sono la coccola golosa più golosa che esista, e meno male che si può trovare un pò di conforto in questi dolcetti sfiziosi! Tirano su il morale che è un piacere! E in questo periodo ne servono un casino! ;-)

    RispondiElimina
  71. Complimenti vivissimi per questa ricetta...molto nuova da provare!!!!!buona cucina e buona vita!!!!

    RispondiElimina
  72. Forte questa ricetta....la cottura delle arance mi è proprio nuova. Queste diavolerie culinarie mi intrigano veramente un sacco...credo che la proverò quanto prima :))

    RispondiElimina
  73. La religione andrebbe vissuta con un po' di intelligenza e rispetto per il prossimo. Evviva gli occhi ammiccanti e le chiome tinte fluenti e libere, soprattutto l-i-b-e-r-e!!!! Grandi questi muffin, da provare

    RispondiElimina
  74. I dolcetti sono molto promettenti, anche se non ho mai provato la panna acida e così a nome non mi sta molto simpatica… ma provare per credere, no? :-)
    Per quanto riguarda il resto, mi domando: ma in Arabia Saudita non c'è modo di metter al mondo figli per partenogenesi maschile? Così finalmente gli uomini si libererebbero una volta per tutte di quelle inutili e terribili creature con corpi sinuosi, nasi accattivanti, occhi seducenti…

    RispondiElimina
  75. Cara Stefania glisso volontariamente sulle ultime news...non ho altro da aggiungere a quello che hai già espresso tu.
    Ti dico solo che questi dolcetti non li ho ancora assaggiati ma appena li avrò fatti sono sicura che entreranno a far parte del mio repertorio!! Come la torta alla coca cola!!!!
    Buona serata!!

    RispondiElimina
  76. Cupcakes all'arancia... bollita???
    Le conosci tutte tu!
    Evviva i colpi di sole, e i capelli al vento.

    RispondiElimina
  77. Complimenti! Hai avuto un bel coraggio a rispondere per le rime all'arabo!! e complimenti anche per i cupcakes, penso che li rifarò di sicuro!

    RispondiElimina
  78. Sono passata tardi ma la ricetta è troppo bella per perderla... segnata!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  79. Ma sai che mi hai fatto ricordare una cosa che è successa in Tunisia, tanti anni fa (certo, lì le leggi non sono severe come in Arabia, ma ti parlo dei primi anni '90): un commerciante, con cui stavamo contrattando, fece una carezza e un complimento a mia mamma, probabilmente più che altro per indurla a comprare qualche cianfrusaglia (non che mia mamma non meriti complimenti, intendiamoci, noi due ci somigliamo, quindi... :-) ) e mio padre lo apostrofò subito di mettere giù le mani, che se lui si fosse permesso una cosa del genere con la moglie del commerciante probabilmente sarebbe stato accoltellato. Gente strana... tu continua a andare libera con i capelli scintillanti al vento e i tuoi fanali azzurri spalancati sul mondo! E a postare queste delizie: avevo trovato una torta del genere su un libro di Trish Deseine, ma non ho mai trovato il coraggio di farla

    RispondiElimina
  80. Certo i tuoi racconti sono sempre divertenti ma questa volta si tratta decisamente di un "riso amaro"... purtroppo la notizia l'ho sentita anch'io, che dire, speriamo che non passi!
    I cupcake sono davvero invitanti e adesso lipasso anche alla mia cognatina celiaca.
    A presto
    Ale

    RispondiElimina
  81. cara stefania, ti ammiro moltissimo per come sai gestire le situazioni "spinose" del paese in cui vivi! non so se avrei lo stesso spirito e sangue freddo...
    i tuoi meravigliosi dolcetti li voglio provare, perché il procedimento è davvero nuovo per me.
    un bacione

    RispondiElimina
  82. Personalmente penso che tutte queste regole assurde provengano da una paura incontrollabile nei confronti del genere femminile. Paura di cosa poi? Cosa ci sarà di tanto sbagliato nell' innamorarsi o nell'essere attratti da degli occhi belli o da bei capelli? Però queste barriere mentali mi spaventano moltissimo, perchè portano spesso ingiustizie e violenza. Per questo non so se avrei avuto il coraggio di rispondere a quel polizziotto. Ma brava tu che l'hai fatto! Ci vuole qualcuno che risponda con l' ironia del buonsenso alle loro assurdità.
    Complimenti per la ricetta!
    Un abbraccio Silvia

    RispondiElimina
  83. Ciao, volevo avvisarti che ti ho inserita nella lista dei blog suggeriti nel mio blog ;o)

    RispondiElimina
  84. @ Gunther: in questo caso comunque non sostituire, avrei paura risultasse troppo aspro.

    @ Kat: aspetto la modifica con curiosita'.

    @ Federica: ti ringrazio!

    @ Manuela e Silvia: ah no, non si farebbe fatica per nulla!

    @ marika: l'essere umano non ha fondo, quando si tratta di scemenze...

    @ Stefania: grazie a te.

    @ lucy: ed anche leggeri!

    @ Fran: infatti non ci si fa mai l'abitudine...

    @ Giada: non mi stupirei se ci stessero pensando...

    @ Ros: infatti il caso contrario non e' stato nemmeno preso in considerazione...

    @ Meggy: si, consoliamoci con un dolcetto!

    @ Patty: le occidentali vengono considerate "facili", per questo si permettono. Se mio marito lo facesse con una donna locale andrebbe in galera.

    @ agata: beata te, allora.

    @ Acquolina: ma tu dimmi cosa si deve fare...

    @ pannifricius delicius: sotto gli occhi ci sono davvero quei cervelli acuti di cui parli, e che spero possano presto vedere la luce.

    @ EliFla: ho visto, grazie.

    @ Perle sulla Forchetta: che bel complimento!

    @ Glo83: la mia pigrizia esce in ogni post! :-)

    @ Lilly: aranciosi e arancioni!

    @ Anna: ti ringrazio :-)

    @ Cinzia: attenta, la legge potrebbe uscire da un momento all'altro!

    @ Marina: allora non ti sembrera' strano usarle in un cupcake :-)

    RispondiElimina
  85. Per non entrare in polemica (ne avrei una gran voglia)
    suggerisco qualche "escamotage" alle signore in questione:
    Trucco da zombie (conferisce un aspetto sepolcrale allo sguardo e sfido chiunque dall'esserne tentato!)
    Occhiali con disegno di occhi finti (che consiglio anche ad alcuni nostri politici per avere uno sguardo più intelligente e sveglio!)
    Lenti a contatto da vampiro e da alieno (terrorizzare è meglio che sedurre n'est-ce pas?)
    Ho voluto scherzare, ma c'è da piangere!

    Ottimi i tuoi cupcakes, ma attenta a non farli troppo seducenti!

    RispondiElimina
  86. i dolcetti son da provare se nn altro perchè son diversi dai soliti e sembran pure abbastanza leggeri. e grazie per i tuoi "racconti" di vita vissuta che fanno aprire gli occhi..

    RispondiElimina
  87. E' veramente una ricetta leggera e veloce! Non avrei mai pensato di bollire l'arancia.. Grazie, il tuo blog è sempre fonte di novità e "grasse" risate!!!

    RispondiElimina
  88. Hai ragione: nei muffins così perfetti non si può omettere la glassa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  89. Araba, questi cupcakes sono meravigliosi*-* unico problema, non posso mangiare le uova, con cosa posso sostituire? Grazie, ti seguo da un anno e penso che cucini cose meravigliose:D

    RispondiElimina
  90. Incredibile, senza parole.
    Occhi seducenti?!
    Mah! Per fortuna possiamo distrarci un attimo con questi muffins fantastici.
    Sai anche io tempo fa ho fatto i muffins con l'arancia intera ed è bello vedere che un'idea simile si trovi in un libro così importante.
    Stai attenta a questi integralisti donna seducente!
    Bacioni

    RispondiElimina
  91. questi muffin sono fantastici, ho delle aranze a casa che i miei figli non manggiano chissà se riesco a metterle in cantiere, l'ultima volta che ho provato i tuoi dolcetti al cocco mi si è rotto il forno e non per colpa tua ovvio ma l'impasto mi è toccato buttarlo via :/
    comunque grazie e spero di riuscire a provare

    RispondiElimina
  92. Davvero una bella ricetta!!
    Certo che in ogni angolo del mondo ce ne sono di menti geniali...

    RispondiElimina
  93. E' una gran bella idea e deliziosi questi dolcetti, sembrano essere deliziosi: li proverò sicuramente :-)

    RispondiElimina
  94. Lascia senza parole quello che hai scritto.
    Complimenti per la ricetta.

    Lisa

    RispondiElimina
  95. Non sò davvero che dire... Mi butto perciò sulla ricetta come sempre incantevole :)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  96. Araba, te sei da arresto ovunque ti trovi!
    Arresto Cardiaco!
    :D :D :D

    p.s. aho, ma mica te ne andrai in giro per l'arabia vestita come te vedemo qui a Roma? Noi ce semo abituati...ma lì faresti uscì pazzi pure i cammelli!!! :))))

    RispondiElimina
  97. Che meravigliaaaaaaaa, splendida ricetta come sempre, sei bravissima e ti leggo sempre molto volentieri, baci dalla Calabria
    M.G.

    RispondiElimina
  98. Questi li faccio, te lo prometto! Ho proprio due arance bio a casa che non vedono l'ora di fare questa fine :)

    RispondiElimina
  99. il giorno che vietano anche questi, mi sparo!

    RispondiElimina
  100. che buoni i tuoi cupcakes! amo le arance e quasi quasi li provo! (e quando mai...) un bacione! :)

    RispondiElimina
  101. ricetta interessantissima! sei unica!

    RispondiElimina
  102. io non solo ho gli occhi grandi e verdi ma pare (e per me questo è sempre stato mooooolto poco vantaggioso) che quando guardo cose/persone scorrano i sottotitoli :-D
    p.s. ottimi questi cup cakes!

    RispondiElimina
  103. @ Your Noise: credimi, e' stata anche la mia espressione!

    @ amaradolcezza: spero ti piaceranno :-)

    @ vickyart: mi copro, mi copro...

    @ MiniCuoca91: le donne occidentali godono, se cosi' si puo' dire, di una relativa liberta' rispetto alle locali :-)

    @ Framm: non suggerirglielo, pero'!

    @ Valentina: benvenuta, allora e grazie per tutti i complimenti :-)

    @ Gaia: e' vero, velo o non velo, tutto il mondo e' paese...

    @ Alice: che dire...

    @ Passiflora: e' stata un sorpresa, ma vedrai che buoni.

    @ dolci a gogo: meglio le tortine, va.

    @ fantasie: tu scherzi, ma aspetto sempre il giorno in cui succedera'!

    @ i5mondi: non si sta bene da nessuna parte, e?

    @ Anna: ho letto, grazie!

    @ Simo: mi fa piacere, grazie.

    @ graziella; buon lavoro alla suocera, allora!

    @ Gio: eppure non dovremmo stupirci piu'!

    @ Claudia: d'accordissimo, fanno stare meglio di sicuro!

    @ Graal7: altrettanto a te e grazie.

    @ elenuccia: una diavoleria culinaria, ben detto!

    @ Franceschina: vaglielo a spiegare...

    @ Viviana B: la panna acida a dispetto del nome e' buonissima, fidati e prova. Quanto al resto sono certa che ci stiano studiando.

    @ Mariangela La cucina di nonna Luisa: mi fa tanto piacere, grazie.

    @ Alessandra: :-)))

    @ bruna: la sfacciataggine mia supera la loro, evidentemente.

    @ Sar@: ti ringrazio tanto.

    @ Serena: e' vero, perche' non vale all'opposto, e tuo padre sarebbe finito male!

    @ Un misurino d'olio: infatti, speriamo che qualcuno con piu' sale in zucca bocci la proposta.

    @ cristina b: e' solo incoscienza, credimi ;-)

    @ Silvia: certo che hanno paura, ma credo piu' di loro stessi ;-)

    @ Valentina: grazie :-)

    @ eli: voto per le lenti a contatto da vampiro!!!

    @ Cleare: si, almeno non c'e' la solita tonnellata di burro :-)

    @ L'acqua'dorosa: nemmeno io! infatti appena letta la ricetta non ho resistito ed ho messo l'acqua sul fuoco :-)

    @ sississima: sarebbe un peccato, davvero.

    @ Klarika: mi metti proprio in difficolta'...so che qualcuno le sostiruisce con le banane schiacciate che fungono da legante, ma certo qui il sapore ne risentirebbe :-/

    @ gloria cuce': si, mi copro!

    @ Mamma Papera: mi dispiace tantissimo!!! spero che vada meglio stavolta...

    @ Ilaria: non mancano mai ...

    @ BuonaCucina: :-)

    @ Lisa: grazie.

    @ Letiziando: infatti, meglio i cupcakes...

    @ Ziopiero: ora che ci penso non ti ho mai fatto vedere cosa devo indossare qui. Grasse risate assicurate ;-)

    @ Picetto: ti ringrazio tanto.

    @ Nero di Seppia: fammi sapere, eh.

    @ sere: spariamo loro, che e' meglio...

    @ LE ricette dell'Amore Vero: spero ti piaceranno!

    @ StrawberryB;onde: e tu tanto gentile :-)

    RispondiElimina
  104. @ Valentina peperoncina: gravissimo!!! subito in galera :-)))

    RispondiElimina
  105. Oh mamma mia.... che brutta cosa...
    Ma lasciamo la questione li e passiamo oltre cioè a queste delizie..... assolutamente favolose!!!!

    RispondiElimina
  106. Ciao! sono anni che ti seguo, ma non ti ho mai scritto! inutile dirti quanto mi piace il tuo blog e che le tue ricette sono sempre belle e fantasiose.. complimenti! questi cupcakes mi attirano proprio: l'arancia bollita non l'ho mai vista né sentita, credo proprio che li proverò!
    mmm, per il resto, credo che per ora tacerò.. ti dico solo che "polizia religiosa", non so perché, mi ha fatto subito venire in mente la psicopolizia di 1984 di Orwell. non è una provocazione, non posso giudicare senza conoscere, però è un parallelismo che mi si è immediatamente presentato mentre ti leggevo.

    RispondiElimina
  107. Tu sei l'illegalità fatta persona! :P
    Mi raccomando LENTI SCURISSIME.

    Interessante 'sta storia dell'arancia bollita... io faccio dei cupcake molto simili, ma col succo d'arancia spremuto, devo provare anche questa!

    RispondiElimina
  108. Ma cosa ho scritto? "Succo d'arancia spremuto" :-DDDD
    Ormai non so più cosa dico!
    Ovviamente intendevo dire succo fresco appena spremuto.

    RispondiElimina
  109. Dicevo l'altro giorno ad un'amica blogger che anche senza le tue ricette, ottime, vale sempre la pena di venire a leggere quello che scrivi anche se l'incipit di oggi è veramente sconfortante...
    Ma questi maschietti arabi hanno paura delle donne??

    RispondiElimina
  110. Mi intristisce quello che hai scritto. Rabbia non me ne solleva più, ho una visione differente delle cose e delle persone da un po' di tempo e non provo rabbia. Provo tanta tristezza per queste persone che non sono in grado di caricarsi di una minima responsabilità, nemmeno quella del proprio desiderio di fronte allo sguardo di una donna.
    Non penso sia paura. Penso piuttosto sia ignoranza e presunzione, compressa da un indottrinamento pressante fin dalla tenera età.
    E purtroppo l'ignoranza non può che portarne altra, se nutrita come in questi casi.
    Ti abbraccio e ti ringrazio per queste parole.
    Barbara

    RispondiElimina
  111. Sono davvero basita! Pensare che certa ignoranza, certe interpretazioni "libere" della religione possano condizionare in questo modo la vita delle donne. E guarda che qualcuno ci ha fatto pure qualche pensierino qui in Italia qualche giorno fa (http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2011/11/30/libero_camillo_langone_figli_donne_libri_natalita.html).
    I tuoi muffin però tolgono l'amaro di bocca. Ricetta segnata, spero di farli a giorni visto che le tue ricette non mi hanno mai delusa :)

    RispondiElimina
  112. Come ti ho detto tante volte, ti ammiro, perchè io in un posto del genere non so nemmeno se io riuscirei a farci una vacanza, figurarsi a viverci!
    Mi sono persa un po' di post causa pupa succhiatutto, ora cerco di riaggiornarmi!

    RispondiElimina
  113. Detto fatto! Appena sfornati. Allora, diciamo che mi sa che ho fatto qualche pasticcio perché sono rimasti un po' crudini. Ecco l'elenco delle criticità :)
    1) ho pulito il forno con troppa foga e ho cancellato le tacche della temperatura, per cui mi regolo un po' a ispirazione, e questo non è necessariamente un bene
    2) ho usato dei pirottini da muffin normali, e mi sa che li ho riempiti troppo
    3) devo riprovare mettendo meno impasto per pirottino, abbassando la temperatura del forno, cuocendoli un po' più a lungo.
    Detto questo, ora ho un'altra arancia già cotta in frigo, per cui questo weekend ci riprovo :)
    Ah, senti, l'acqua di cottura delle arance ha un profumo talmente meraviglioso che non sono riuscita a buttarla via, che dici, ci inventiamo qualcosa per riutilizzarla? Idee?

    RispondiElimina
  114. Ho sempre visto con immensa gioia l'incontro con 'amici' super-esperti di cucina o di vino e non perchè io sia particolarmente bravo ai fornelli o con un calice in mano quanto perchè con sottile sadismo è sempre stato divertente capire il grado di incompetenza, magari senza sottolinearlo troppo ma muovendomi quel tanto con il solo uso del buon senso e di quel pò che so, tale da riuscire ad incutere un certo timore verso ogni forma di esternazione 'altisonante'.
    Sono un animale lo so! :) ahahahhahaha
    Però in compenso mi invitano tutti a pranzo o a cene perchè non è proprio nella mia natura fare il 'pelo a qualcuno', anzi ho buttato giù anche cose pessime con il sorriso purchè fatte con affetto. Quest'ultima cosa si che fa la differenza :)))
    PS
    Avrei voluto commentare i tuoi post che per vari motivi ho perso, però in compenso ho segnato quasi tutto, leggendo con vero piacere il tuo diario senza perdere così alcuna puntata. La constatazione che sento più mia è che certe letture scorrono davvero piacevoli. Dovrei imparare da te ad essere meno pesante quando scrivo, davvero :)

    RispondiElimina
  115. @ Ely: si, molto meglio.

    @ donatella: parallelismo non a caso ;-)

    @ Muscaria: tanto lo so che prima o poi potrò farvi un reportage dalle galere locali...

    @ Mammazan: sarebbe bello chiederglielo!

    @ B.: è un po' tutto insieme...ignoranza crea paura, e poi presunzione. Speriamo bene!

    @ Ines: spero voglia rimanere una provocazione! I libri glieli tirerei...

    @ ELel: non, non raccomando l'arabia per una vacanza...;-)

    @ Nero di Seppia: essendoci solo farina di mandorle tendono a rimanere morbidi, ma certo crudi è un'altra cosa. Se riesci, vengono meglio negli stampini da minimuffins, e se non li trovi meglio non riempire troppo gli altri. Quanto all'acqua...con un po' di zucchero potrebbe diventare la bagna per un dolce? O il liquido per una glassa aromatizzata?

    @ Gambetto: sei terribile :-))))) Però mi ingoio tutto pure io, Federico ogni tanto non ci riesce...Quanto ai post, sarebbe bene piuttosto che imparassi io da te, ad essere meno cialtrona...

    RispondiElimina
  116. è la seconda ricetta che vedo che prevede l'utlizzo dell'arancia intera. che sia un segno divino che mi dice di mettere da parte la mia immotivata diffidenza nei confronti delle arance e provare a usarle?

    RispondiElimina
  117. Devo in parte ricredermi perché dopo che si sono raffreddati per bene erano, come dici tu, più morbidi, ma non esattamente crudi. Diciamo che cmq l'errore di riempire troppo i pirottini l'ho fatto, quindi riproverò adeguando la cosa. Per l'acqua grazie delle idee, ti faccio sapere poi che fine fa! :)

    RispondiElimina
  118. che delizia! arancia e mandorle sono un'unione vincente! :)

    RispondiElimina
  119. noooooo, questa me manca!!! Non mi dire che vai in giro col burka e i tacchi a spillo!!! Mandami una foto, te prego!!! :)))

    RispondiElimina
  120. Fatti, un successone...e per dirlo la suoceraaaaaa

    RispondiElimina
  121. @ Anna: no no, vedrai, sono una scoperta!

    @ Nero di Seppia: allora sono contenta che non sia stato un disastro :-)

    @ Caro: verissimo :-)

    @ Ziopiero: uhm...ci sei vicino...

    @ Elena: ancora più contenta, visto che avevi un giudice severo ;-)

    RispondiElimina
  122. che belli e che buoni devono essere....da provare assolutamente!!! bravissima come sempre hai delle particolarita' mai viste ^_^

    RispondiElimina
  123. Adoro il tuo blog, è così interessante sia perchè condividi ricette sempre molto particolari e insolite, sia perchè fornisci uno spaccato sul mondo musulmano, che qui da noi risulta così misterioso, sconosciuto, affascinante ma anche... amaro.
    Grazie per questo bel blog, Miss Arabafelice! :)

    RispondiElimina
  124. Grazie a te per le belle parole, Terry :-)

    RispondiElimina
  125. Ciao Stefi, ho fatto questi fantastici cupcake, sono ottimi e che profumo! Mi rimangono un pò bagnati sul fondo anche se ho aumentato sia il calore che il tempo di cottura forse il mio forno sta morendo ma comunque sono venuti buonissimi.
    Un abbraccio PattyG

    RispondiElimina
  126. stefania per fortuna abbiamo te che ci racconti la realtà che esiste ancora oggi e dove si peggiora invece di migliorare
    sconvolgente
    eh si prima che diventi reato cucinare prendIamo la ricetta custodiamola

    RispondiElimina
  127. Sempre favolose le tue ricette Stefania!!!!:)
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  128. Ciao Stefania,oggi ho fatto i cupcake e il mio timore iniziale si è rivelato giusto: avendo usato l'arancia intera l buccia gli ha dato un sapore amaro, la glassa è molto buona ma non riesce ad attenuare l'amaro del cupcake. Peccato perché la consistenza é perfetta e al solo vederlo viene voglia ri mangiarlo!
    dove ho sbagliato? Il tuo dolcetto non è amaro?
    a presto. Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, i miei non vengono amari. Credo molto dipenda dalla qualità delle arance e dallo spessore delle bucce...

      Elimina

Leggi i post precedenti: